E' stata presentata, nella sede dell'AGCI a Cagliari, l'applicazione "APPesca - Riccio di mare" nata dalla collaborazione con i dipartimenti di Ingegneria Elettrica ed Elettronica (Diee) e Scienze della Vita e dell’Ambiente (Disva) del nostro Ateneo. I docenti Luigi Atzori e Andrea Sabatini hanno illustrato il funzionamento e le possibilità di sviluppo dell'applicativo che nei prossimi giorni sarà testato da un gruppo di pescatori
25 February 2021
Una schermata di APPesca - Riccio di Mare

Un'applicazione che potrà sostituire il giornale di pesca cartaceo e rendere disponibili in tempo reale i dati sulla pesca dei ricci di mare

Roberto Ibba

Cagliari, 25 febbraio 2021 - Mercoledì 24 febbraio è stata presentata "APPesca - Riccio di Mare", un'applicazione per smartphone nata dalla collaborazione tra l'AGCI Cagliari e i dipartimenti di Ingegneria Elettrica ed Elettronica (DIEE) e Scienze della Vita e dell’Ambiente (DiSVA) di UniCa. All'iniziativa, introdotta da Giovanni Loi, Presidente AGCI Cagliari, e Daniele Mascia, Direttore AGCI Formazione, hanno partecipato Luigi Atzori del DIEE e Andrea Sabatini del DiSVA.

Atzori, che ha curato lo sviluppo tecnico dell'applicativo, ne ha illustrato il funzionamento: "Abbiamo cercato di realizzare un'interfaccia semplice e immediata. Sarà possibile registrare le date delle uscite di pesca, le modalità, gli operatori e tramite il gps sarà possibile individuare l'area di pesca. Alla fine dell'uscita il pescatore inserirà il dato del pescato e tutto sarà immediatamente disponibile nella reportistica".

Andrea Sabatini ha indicato i possibili sviluppi per il futuro "Con questa app si potrà facilitare la conoscenza dei dati e cambiare la modalità della pesca. Sarà possibile avere le informazioni disponibili in tempo reale e tracciare anche il prodotto per rendere più sostenibile la pesca dei ricci di mare".

Soddisfazione espressa per questo importante applicativo anche da Giorgio Pisanu, Direttore Ufficio Pesca RAS, e dagli operatori presenti che hanno ricevuto i primi dispositivi per la sperimentazione.

Andrea Sabatini durante la conferenza stampa
Andrea Sabatini durante la conferenza stampa

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 25 febbraio 2021

Economia - pagina 17

Subacquei tecnologici

Raccolta ricci, tuffo nel digitale

Il Giornale di pesca cartaceo che i ricciai devono compilare quotidianamente durante l'intera stagione di raccolta sarà presto essere sostituito e digitalizzato grazie ad una App. Il progetto, voluto dall'Agci Sardegna in collaborazione con i Dipartimenti universitari di Ingegneria elettrica e di Scienze della vita e dell'Ambiente, ha un preciso obiettivo: la trasparenza dell'attività di raccolta e la tracciabilità del prodotto sottratto al fondo del mare per essere poi immesso sul mercato.
I subacquei
Gli operatori avranno la possibilità, sui cellulari, di inserire in tempo reale e al rientro a terra, le informazioni sulla giornata e la zona di pesca, la quantità di ricci raccolti, la presenza di un barcaiolo e di un secondo subacqueo, le modalità di prelievo. Dati che potranno essere messi a disposizione della forze di polizia in caso di controlli ma anche alla Regione e ai ricercatori universitari che potranno così disporre di un quadro aggiornato sul prelievo di questa risorsa ad alto rischio per un prelievo indiscriminato.
Il programma
L'iniziativa è stata annunciata ieri in una videoconferenza da Giovanni Loi e Daniele Mascia (presidente Agci e direttore Agci Formazione) e spiegata dal Luigi Atzori (docente e ideatore della App) e Andrea Sabatini (biologo e professore universitario). Presenti i pescatori Stefano Melis, Gesuino Banchero e Valter Rizzardini.
Tre le fasi del progetto “Appesca”. La prima sarà sperimentale. Dieci i pescatori coinvolti che disporranno del cellulare con la App. «Un sistema - ha ricordato Atzori - che grazie al gps permetterà di conoscere esattamente la posizione degli operatori». È dunque aprire una finestra anche sul fronte della sicurezza della vita umana in mare visto e di chi si immerge per la pesca dei ricci. «La App consentirà alla ricerca di disporre di informazioni in tempo reale e di come stia procedendo il prelievo dei ricci», ha ricordato Andrea Sabatini.
Gli operatori
«Il Giornale di pesca è uno strumento che noi stessi anni fa abbiamo voluto per contrastare la pesca abusiva, la digitalizzazione non può che renderci ancor più soddisfatti», ha detto Stefano Melis. «Certo, non basterà a risolvere le vere difficoltà di questa risorsa». (a. pi.)

L'articolo su L'Unione Sarda del 25 febbraio 2021 a pagina 17
L'articolo su L'Unione Sarda del 25 febbraio 2021 a pagina 17

Last news

14 April 2021

Gestione e riciclo dei rifiuti nei porti: concorso europeo a premi con l’Università capofila

Presentato lo spot del progetto nato dalla cooperazione Italia-Francia, con in prima fila i trasportisti cagliaritani guidati da Paolo Fadda. Impatti-No punta a sensibilizzare scuole superiori, start up, giovani imprese e aspiranti imprenditori sul riuso in ambito portuale. In palio premi per 48mila euro. Le iscrizioni per il Contest sono state prorogate al 14 maggio. All'interno il link per il video promozionale

12 April 2021

Sardegna in zona rossa, da lunedì 12 aprile sospese le attività didattiche in presenza

Messaggio del Rettore Francesco Mola: quanto programmato proseguirà a distanza secondo il calendario stabilito a inizio semestre. "Ci teniamo a ricordarvi che la macchina organizzativa rimarrà comunque sempre attiva - scrive il Magnifico - in modo da consentirci di ripartire con la didattica mista non appena le condizioni sanitarie lo consentiranno". Il Direttore Generale Aldo Urru ha inviato al personale una CIRCOLARE sullo SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITA' LAVORATIVA in zona rossa

12 April 2021

Gianni Fenu è il nuovo Prorettore vicario

La nomina contenuta in un decreto firmato dal Rettore Francesco Mola. Fino a pochi giorni fa Presidente della Facoltà di Scienze, il nuovo vice del Magnifico è ordinario di Informatica, vanta più di 130 articoli su riviste internazionali ed è direttore del Centro EFIS per l’e-learning dell’Ateneo. Resterà in carica fino al 2027. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: