L’Eurostat attesta che Sardegna e Sicilia hanno il più alto numero italiano di donne impegnate nella ricerca scientifica. Micaela Morelli, Prorettore alla ricerca scientifica, commenta il dato intervistata da “RegioneEuropa”, il settimanale della TGR della RAI in onda in tutta Italia: "Un risultato enorme, frutto anche del nostro impegno". L’Università di Cagliari indicata dal TG come un modello
22 February 2021
IL SERVIZIO ANDATO IN ONDA IN "REGIONEEUROPA", IL SETTIMANALE DELLA RAI IN ONDA TUTTE LE DOMENICHE

“Forse non è un caso un dato di questo genere”, dice il servizio che sottolinea l’eccellenza del polo scientifico universitario cagliaritano, con le immagini dei laboratori dell'Ateneo: in Sardegna e Sicilia il 37% di chi lavora nella scienza è donna

Sergio Nuvoli

Cagliari, 21 febbraio 2021 - La Sardegna e la Sicilia sono le regioni che hanno fatto segnare il record italiano con il più alto numero di donne impegnate nella scienza. Ben il 37% del totale dei lavoratori è donna, a fronte del 34% di media nazionale: è il dato fornito da Eurostat al centro del servizio “Donne e scienza”, realizzato da Chiara Zammitti e andato in onda oggi all’interno di “RegioneEuropa”. Si tratta del settimanale europeo della testata giornalistica regionale della RAI – in diretta nazionale ogni settimana su RAI3 - che racconta il rapporto tra i territori locali italiani e le loro istituzioni, Regioni, Province, Comuni e le Istituzioni dell'Unione Europea, dal Parlamento, alla Commissione, al Comitato delle Regioni.

“Forse non è un caso un dato di questo genere”, dice il servizio che sottolinea l’eccellenza del polo scientifico universitario cagliaritano, con le immagini dei laboratori del nostro Ateneo. E per commentare i numeri sulla presenza femminile nella ricerca scientifica, la giornalista ha intervistato Micaela Morelli, docente e Prorettore sul tema all’Università di Cagliari, insieme a Silvia Casu (INAF) e Francesca Frexia (CRS4). “E’ un risultato enorme – ha detto la prof.ssa – se pensiamo da quanto poco tempo le donne sono nell’ambito della ricerca. Abbiamo tante iniziative culturali in ambito scientifico: credo che questo risultato sia anche il frutto del nostro impegno”.

Il percorso è ancora lungo, ma la strada è quella giusta.

L’intervista è stata realizzata con la collaborazione del Settore Comunicazione istituzionale e ufficio stampa di UniCa.

Micaela Morelli durante l'intervista con Chiara Zammitti
Micaela Morelli durante l'intervista con Chiara Zammitti

Links

Last news

04 March 2021

Inaugurazione dell'Anno Accademico, cerimonia il 4 marzo

Si svolgerà alle 10.30 la cerimonia di inaugurazione dell'Anno Accademico 2020/2021. La prolusione affidata ad Alberto Mantovani, immunologo e oncologo di fama mondiale, avrà come tema "Immunità, dal cancro a COVID-19: sogni e sfide". Dopo gli interventi istituzionali e la relazione del Rettore Maria Del Zompo, sarà scoperta una targa commemorativa per i 400 anni dal Regio Privilegio di Fondazione del 1620. DIRETTA STREAMING della cerimonia sul sito e sui canali social di UniCa

27 February 2021

Ingegneria per l’ambiente e il territorio, festa per i primi double degree

Si tratta del secondo percorso di doppio titolo attivato dall’Università di Cagliari che arriva alle prime lauree dopo la laurea triennale in Economia e Gestione Aziendale con la University of Applied Sciences di Bielefeld, Germania. La soddisfazione di Alessandra Carucci, Prorettore per l’Internazionalizzazione: “Nonostante le difficoltà legate alla pandemia, gli studenti sono arrivati alla conclusione del percorso con successo”. Riccardo Ledda, Lukasz Bartocha e Mateusz Andrzej Frejda i primi laureati. RASSEGNA STAMPA

25 February 2021

APPesca, presentata l'applicazione

E' stata presentata, nella sede dell'AGCI a Cagliari, l'applicazione "APPesca - Riccio di mare" nata dalla collaborazione con i dipartimenti di Ingegneria Elettrica ed Elettronica (Diee) e Scienze della Vita e dell’Ambiente (Disva) del nostro Ateneo. I docenti Luigi Atzori e Andrea Sabatini hanno illustrato il funzionamento e le possibilità di sviluppo dell'applicativo che nei prossimi giorni sarà testato da un gruppo di pescatori

Questionnaire and social

Share on: