Al via dal 23 novembre un nuovo ciclo di lezioni all'interno del Seminario permanente di studi linguistici e letterari su America Latina e Caraibi coordinato dalla docente di Lingua Spagnola Maria Cristina Secci. Haydée Bermúdez Guevara terrà cinque incontri attraverso la piattaforma Moodle-Jitsi sulla lingua spagnola in ambito specialistico per il settore ambientale. I seminari sono rivolti a studentesse e studenti che abbiano almeno un livello B1 di lingua spagnola: iscrizioni entro il 13 novembre
10 November 2020
Seminario permanente Aulas abiertas

Un ciclo di seminari per approfondire la conoscenza della lingua spagnola in ambito ambientale

Roberto Ibba

Cagliari, 10 novembre 2020 - Inizierà il 21 novembre il nuovo ciclo di lezioni del programma Aulas abiertas: seminario permanente di studi linguistici e letterari su America Latina e Caraibi. Il tema degli incontri sarà sulla lingua spagnola in ambito specialistico ambientale. I seminari sono organizzati da Maria Cristina Secci, docente di Lingua Spagnola, e le lezioni saranno tenute da Haydée Bermúdez Guevara.

L'obiettivo del corso "Las lenguas de especialidad: el español en el ámbito ambiental" è quello di approfondire l’uso della lingua spagnola nella sua dimensione sociale mettendo in pratica gli aspetti sintattico-grammaticali di cui sono già in possesso gli studenti. Il corso è aperto a 6 studenti e studentesse, ed è richieso il prerequisito del livello B1 di lingua spagnola. I candidati e le candidate dovranno inviare la propria candidatura alla prof.ssa Secci (secci@unica.it) allegando una lettera motivazionale in spagnolo (min. 200 –max 300 parole) entro il 13 novembre. Per maturare 1 CFU i partecipanti dovranno seguire i cinque incontri e produrre un elaborato finale.

Maria Cristina Secci, docente di Lingua Spagnola
Maria Cristina Secci, docente di Lingua Spagnola

Attachments

Last news

27 September 2022

BESTMEDGRAPE, al via la conferenza internazionale

L'appuntamento è per martedì 27 settembre dalle 9 nell'Aula magna del Polo di via Marengo: si tratta del progetto finanziato dalla Commissione Europea con oltre tre milioni di euro, guidato dall'Università di Cagliari, che punta a promuovere il riutilizzo degli scarti della vinificazione per ottenere creme di bellezza, integratori e prodotti farmaceutici, creando al contempo nuove opportunità commerciali per giovani imprenditori

26 September 2022

Il mondo della virologia al Parco scientifico di Pula

Il Dipartimento di Scienze della vita e dell'ambiente dell'Università di Cagliari al lavoro con Sardegna Ricerche per costruire un polo di eccellenza per la ricerca sugli antivirali. Si tratta del più importante evento formativo europeo per dottorandi ed early-post doc nel campo della virologia e della terapia antivirale che dal 26 settembre radunerà docenti e studenti provenienti da ogni parte del mondo

26 September 2022

Percorsi mediterranei di mediazione per la pace, interviene il Segretario della CEI

L'arcivescovo di Cagliari mons. Giuseppe Baturi apre i lavori dell'iniziativa organizzata dal docente di Diritto privato Carlo Pilia: l'appuntamento è per lunedì 26 settembre alle 16 con una relazione sulla "Carta di Firenze". “L’inizio delle lezioni è l’occasione propizia per animare un confronto con gli studenti universitari sulle tematiche di interesse generale e di maggiore attualità – spiega il professore - che quest’anno riguardano lo sviluppo sostenibile e gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite”.

26 September 2022

TDM-Tessuto Digitale Metropolitano, i risultati del progetto

Mercoledì 28 settembre a partire dalle 10:15, nella sala congressi della Manifattura Tabacchi di Cagliari, verrà presentato il progetto, finanziato da Sardegna Ricerche, realizzato dal CRS4 e dall’Università di Cagliari per concepire nuove soluzioni che rendano le città più intelligenti grazie all’utilizzo di tecnologie avanzate. Apertura con i saluti del rettore Francesco Mola, interventi di tre docenti del nostro Ateneo

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie