Per ricordare la Shoah lunedì 27 gennaio al mattino all’incontro istituzionale nell’Auditorium del Conservatorio l’intervento del Rettore Maria Del Zompo e di Aldo Accardo, ordinario di Storia contemporanea. Al pomeriggio seminario di approfondimento organizzato dal Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali nell’ex Aula magna di Scienze della Terra. LA NOTIZIA DELLE INIZIATIVE dell'Università degli Studi di Cagliari anche su "LA REPUBBLICA"
27 January 2020
Un dettaglio della locandina

Al mattino è previsto l'intervento del Rettore Del Zompo e del Professor Accardo, ordinario di Storia contemporanea, all'incontro istituzionale cittadino nell'Auditorium del Conservatorio

Sergio Nuvoli

Cagliari, 24 gennaio 2020 - Lunedì 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria e anche quest’anno il ruolo dell’Università di Cagliari si mostra particolarmente importante e incisivo, come testimone e custode della storia. Il programma della giornata prevede infatti la partecipazione ad eventi pubblici in città e l’organizzazione di specifiche iniziative di studio e approfondimento. Ne dà notizia anche LA REPUBBLICA, in un articolo sulle iniziative organizzate nei più importanti Atenei italiani.

Al mattino, infatti, dalle 10.30 nell’Auditorium del Conservatorio, il Rettore Maria Del Zompo e Aldo Accardo, ordinario di Storia contemporanea al Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali intervengono alla manifestazione istituzionale di grande rilievo con le altre autorità per ricordare la Shoah.

Il Rettore dell'Università di Cagliari, Maria Del Zompo
Il Rettore dell'Università di Cagliari, Maria Del Zompo

Dalle 16 nell’ex Aula magna di Scienze della Terra in via Trentino, si terrà inoltre l’iniziativa dal titolo Memoria e luoghi della Shoah, organizzata direttamente dal Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali

Nel pomeriggio, dalle 16 nell’ex Aula magna di Scienze della Terra in via Trentino, si terrà inoltre l’iniziativa dal titolo Memoria e luoghi della Shoah, organizzata direttamente dal Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali.

Oltre alle autorità politiche regionali e comunali e al Prefetto saranno presenti il Magnifico Rettore Maria Del Zompo, il Prorettore alla didattica e Direttore del Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali Ignazio Putzu, e la Presidente della Facoltà di Studi Umanistici Rossana Martorelli.

Ai lavori, coordinati da Luca Lecis e Gianluca Scroccu, docenti di Storia contemporanea al Dipartimento organizzatore, interverranno Valerio De Cesaris (Università Stranieri di Perugia), con una relazione su Antisemitismo e memoria della Shoah, e Andrea Corsale (Università di Cagliari), con un intervento dal titolo I luoghi della Shoah in Polonia: segni del passato e sguardi contemporanei.

Attachments

Links

Last news

17 September 2021

Transizione energetica, la roadmap della Sardegna

Università di Cagliari, Sotacarbo ed Enea curano la due giorni sul tema chiave per lo sviluppo del sistema Italia. Tecnologie, scenari e politiche di riqualificazione, formazione e neutralità climatica al centro del dibattito con le massime cariche regionali e nazionali del comparto. Apertura dei lavori con i rettori Francesco Mola e Gavino Mariotti. Nel team organizzativo lo staff di Fabrizio Pilo, prorettore per Innovazione e territorio

17 September 2021

A Giacomo Cao il Premio Navicella Sardegna 2021

Il docente del Dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali premiato nella sua qualità di scienziato con il prestigioso riconoscimento assegnato annualmente a personalità sarde, di nascita, di origine o di adozione, che abbiano dato lustro alla Sardegna a livello nazionale ed internazionale. Sabato 18 settembre alle 21 su Videolina uno speciale sul Premio

16 September 2021

Cagliari capitale mondiale delle scienze computazionali

Organizzata con successo dal DICAAR la ventunesima conferenza internazionale ICCSA su “Computational Science and its Applications”. Inaugurate il 13 settembre dal prorettore vicario Gianni Fenu, le quattro giornate di lavori in modalità mista, in presenza e online, ospitate dalla facoltà di Ingegneria di UniCa, contano oltre 400 partecipanti di ben 58 diverse nazioni. Oggi la conclusione e l’appuntamento in Spagna per la prossima edizione

16 September 2021

CyberChallenge 2021, i campioni premiati dal rettore

Stamani in aula magna i sei giovani vincitori e il team dell’Università di Cagliari che nell’ultima edizione ha superato la concorrenza di trentuno atenei e due scuole militari conquistando il titolo nazionale nelle sfide di difesa e attacco informatico. Francesco Mola: “Portiamo l’orientamento e la divulgazione nei singoli Comuni e in tutte le scuole”

Questionnaire and social

Share on: