Ancora un risultato di prestigio nazionale assoluto per il giovane ricercatore di Chirurgia Generale al Dipartimento di Scienze Chirurgiche dell'Università di Cagliari: è stato premiato a Napoli con il riconoscimento intitolato al grande chirurgo della scuola napoletana e fondatore della Società Italiana di Chirurgia Oncologica. Dopo la borsa Ettore Ruggeri ottenuta nel 2016, un nuovo e importante successo per Medas, che opera nel reparto di Chirurgia Generale e Polispecialistica della AOU di Cagliari, diretto dal prof. Piergiorgio Calò
13 December 2019
Fabio Medas riceve il riconoscimento dalle mani di Pietro Forestieri, docente e allievo del professor Mazzeo

Il dottor Medas è autore di oltre 60 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali, è in possesso dell'abilitazione a professore associato, ed ha effettuato numerosi corsi di perfezionamento in centri di rilievo in Italia e all'estero

Sergio Nuvoli

Cagliari 13 dicembre 2019 - Fabio Medas, ricercatore di Chirurgia Generale al Dipartimento di Scienze Chirurgiche dell'Università di Cagliari, ha ritirato ieri a Napoli il prestigioso premio intitolato a Francesco Mazzeo, grande chirurgo della scuola napoletana e fondatore della Società Italiana di Chirurgia Oncologica.

Il riconoscimento, rivolto ai chirurghi e ricercatori under 40, è stato assegnato dopo una attenta valutazione da parte di una apposita commissione del curriculum vitae dei candidati che hanno presentato domanda.

Il dottor Medas, 37enne, che aveva già vinto nel 2016 un analogo riconoscimento (borsa di studio Ettore Ruggeri), svolge la propria attività chirurgica nel reparto di Chirurgia Generale e Polispecialistica della AOU di Cagliari, diretto dal prof. Piergiorgio Calò. 
E' autore di oltre 60 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali, è in possesso dell'abilitazione a professore associato, ed ha effettuato numerosi corsi di perfezionamento in centri di rilievo in Italia e all'estero.
Grazie al premio conquistato, il dott. Medas potrà partecipare gratuitamente al corso di Chirurgia Colorettale Mininvasiva che si terrà nel 2020.

Il dottor Medas, nel 2016, dopo la consegna della borsa di studio Ettore Ruggeri
Il dottor Medas, nel 2016, dopo la consegna della borsa di studio Ettore Ruggeri

Links

Last news

20 October 2021

L’Università di Cagliari accoglie altri due studenti di origine eritrea

UNICORE 3.0. Tiegisti e Nahom sono arrivati dall’Etiopia per seguire i corsi di UniCA grazie al progetto «University Corridors for Refugees» promosso dall’Agenzia Onu UNHCR e sostenuto in città dalla Caritas diocesana e dal College universitario Sant’Efisio di Cagliari, che collaborano con il nostro ateneo. Ieri la conferenza stampa presieduta dall’arcivescovo, monsignor Giuseppe Baturi, e dalla prorettrice all’internazionalizzazione, Alessandra Carucci

20 October 2021

Giornate Deleddiane, al via la tre giorni di iniziative

Aperte con l'intervento del Rettore Francesco Mola le manifestazioni organizzate dall'Università degli Studi di Cagliari, l'Istituto Superiore Regionale Etnografico e l'Università di Sassari per celebrare la scrittrice premio Nobel a 150 anni dalla nascita. "È un’iniziativa importante, che coinvolge i due Atenei e le scuole. Portare l’università fuori dall’università vuol dire accogliere la più grande parte del sapere: è uno sforzo che dobbiamo e vogliamo fare anche con Università di Sassari, tanto più dopo l’esperienza drammatica che abbiamo vissuto" queste le parole del Magnifico

Questionnaire and social

Share on: