Giovedì 21 novembre l’Aula Magna del Rettorato ospita la giornata che fa il punto della situazione sull’impatto dell’adozione delle nuove tecnologie sul quadro economico italiano e sardo. "La collaborazione con gli artefici nazionali e internazionali dello sviluppo dei servizi e tecnologie IT e la presenza costante del nostro Ateneo nei consessi di studio, ricerca e formazione mostrano quanto l'Università degli Studi di Cagliari sia attenta a questi temi", il commento di Gianni Fenu, delegato d'Ateneo per l'ICT
21 November 2019
La giornata in Rettorato farà il punto della situazione sull'impatto della trasformazione digitale sulle PA e sulle imprese

Sergio Nuvoli

Cagliari, 20 novembre 2019 - Si terrà domani, giovedì 21 novembre, a partire dalle 10 nell'Aula Magna del Rettorato dell'Università degli Studi di Cagliari la giornata denominata "DIGITAL IMPACT - Gli effetti della trasformazione digitale sulle imprese e sulle PA italiane e della Sardegna" che farà il punto della situazione, a partire dallo studio nazionale redatto dall'Istituto Italiano per la Competitività, sull'impatto dell'adozione delle tecnologie digitali sul quadro economico italiano ed in particolare sardo, con particolare riferimento agli effetti sulle imprese e sul settore pubblico.

Al dibattito tra i relatori con inizio previsto alle 11, che seguirà la presentazione a cura del presidente dell'I-COM Stefano Da Empoli, prenderanno parte – tra gli altri - Gianni Fenu, Delegato dell’Ateneo in materia di ICT, Annalisa Bonfiglio, Presidente del CRS4, Raffaele Resta, Direttore Italia Amazon Web Services, e Alessandro Guarracino, Assessore all'Innovazione Tecnologica, Ambiente e Politiche del mare del Comune di Cagliari. Le conclusioni della giornata sono affidate a Riccardo Porcu, Responsabile per la transizione al digitale, Regione Autonoma della Sardegna.

“L'attenzione dell'Università sui temi della trasformazione digitale è testimoniata, dalla presenza costante del nostro Ateneo nei consessi di studio, ricerca e formazione – spiega il professor Fenu - ma, ancor più dalla collaborazione con gli artefici nazionali e internazionali dello sviluppo dei servizi e tecnologie IT”.

La presentazione è la sesta tappa del tour, e giunge dopo quelle già svolte al MISE e in altri 5 atenei italiani.

Gianni Fenu in piedi accanto al Rettore Maria Del Zompo
Gianni Fenu in piedi accanto al Rettore Maria Del Zompo

Links

Last news

24 May 2022

Dottorato di ricerca, e poi? Le tante prospettive per il post-doc

OGGI 24 MAGGIO IN DIRETTA WEB. Grazie agli interventi di molti ex studenti di UniCa, oggi affermati professionisti in diversi contesti lavorativi di ottimo livello, che racconteranno la loro esperienza di successo, l’incontro ‘’Dottorato di ricerca: quale futuro "oltre" l'accademia?’’ permetterà di evidenziare le molteplici opportunità occupazionali al di fuori del mondo accademico. Organizzato dalla Consulta dei Coordinatori dei corsi di dottorato, presieduta dal professor Giuseppe Sergioli, l’evento sarà preceduto dagli interventi del magnifico rettore Mola e dei prorettori Putzu, Colombo e Carucci. COLLEGAMENTO SU TEAMS DALLE 15,30

23 May 2022

DONA IL 5x1000 ALL'ATENEO DI CAGLIARI

Per sostenere la ricerca in Sardegna e il lavoro dei nostri giovani studenti e ricercatori, nella dichiarazione dei redditi firma nel riquadro “Finanziamento agli enti della ricerca scientifica e dell’università” indicando il numero di codice fiscale 80019600925

23 May 2022

Concessioni demaniali balneari, esperti a confronto

Venerdì 27 maggio alle 9, nell'aula Maria Lai in viale Sant'Ignazio e in streaming su Teams, si svolgerà l'iniziativa "Il futuro delle concessioni demaniali balneari. Riflessioni a margine dei recenti sviluppi giurisprudenziali" organizzata dal Dipartimento di Scienze politiche e sociali

23 May 2022

Università di Cagliari ed Europa, una forte alleanza per il futuro

Andrea Melis coordina 55 studenti e sedici docenti di sei atenei in città per la Sustainable business week . Al centro dei lavori anche la risoluzione di problematiche di aziende del settore turismo. Oggi il semaforo verde. I lavori del progetto Educ+M sono ospitati dalla facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche. “Promuovere nuovi modelli di mobilità fisica e virtuale è uno dei nostra capisaldi” rimarca la prorettrice per l’Internazionalizzazione, Alessandra Carucci

Questionnaire and social

Share on: