E' scomparsa all'improvviso Monia Msehli, storica lettrice di lingua araba dell’Università di Cagliari. Il ricordo dei colleghi che l'hanno conosciuta e stimata
03 November 2019
Monia Msehli

Un malore improvviso, nella notte fra venerdì 25 e sabato 26 ottobre scorso, ha colpito la nostra Monia Msehli, storica lettrice di lingua araba dell’Università di Cagliari.

Monia, 56 anni compiuti ad aprile scorso, ci ha lasciato dopo circa ventotto anni di appassionato insegnamento della lingua araba a generazioni di studenti iscritti ai corsi di Lingue, di Scienze politiche e del Centro Linguistico d’Ateneo.

Incardinata nel Centro Linguistico d’Ateneo, Monia aveva iniziato a lavorare all’Università di Cagliari nel 1991 dopo essersi laureata in lettere moderne presso l’Università di Limoges. Accanto all’insegnamento accademico, ha avuto numerose esperienze professionali in Sardegna in qualità di Mediatrice culturale e linguistica per diverse amministrazioni e associazioni.

Traduttrice di testi letterari dall’italiano all’arabo, ha collaborato con alcuni fra i maggiori arabisti italiani che negli anni si sono succeduti nel nostro Ateneo.

Nell’ultimo periodo, per i corsi di Lingue, aveva iniziato laboratori di arabo dialettale tunisino con i quali riusciva ad appassionare i nostri studenti e a incoraggiarli a visitare la sua amata Tunisia.

Ci mancherai, Monia!

Il gruppo dei docenti di Arabistica

Un'altra immagine della lettrice improvvisamente scomparsa
Un'altra immagine della lettrice improvvisamente scomparsa

Last news

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

28 June 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

Questionnaire and social

Share on: