Giornate Europee del Patrimonio: numerose le iniziative in programma sabato 21 e domenica 22 settembre realizzate con il contributo dell'Ateneo. Si comincia sabato alle 10 alla Collezione Piloni con il Rettore Maria Del Zompo e il Direttore della Direzione Territoriale delle Reti Museali della Sardegna Giovanna Damiani, si prosegue con due corse straordinarie dei "Trentapiedi dei Monumenti" nella Valle di San Saturnino con gli studenti dei corsi di laurea in Beni culturali e spettacolo e in Archeologia e storia dell’arte. TUTTI I DETTAGLI e il SERVIZIO DEL TG DELLA RAI
21 September 2019
Rita Pamela Ladogana, responsabile scientifica della Collezione Piloni, illustra le opere in mostra. A sinistra, Giuseppe Melis, docente di UniCa e console Touring Club Italiano

Donata all’Università di Cagliari da Luigi Piloni, studioso e appassionato di arte e di storia della Sardegna, la Collezione Piloni consta di circa 900 opere tra cui dipinti, stampe, carte geografiche, manufatti tessili e gioielli

Sergio Nuvoli

Cagliari, 19 settembre 2019 - Si svolgerà sabato 21 settembre dalle 10 nelle Sale della Collezione Piloni (via Università 32) la cerimonia di inaugurazione dell’iniziativa “Un giorno per bene”, nata dall’impegno del Touring Club Italiano di “prendersi cura del Paese”, e che nel capoluogo sardo sarà realizzata con la collaborazione e il patrocinio dell’Università degli Studi di Cagliari.

In occasione dell’evento e in concomitanza con le Giornate Europee del Patrimonio 2019 promosse dal MIBAC, infatti, l’Ateneo apre le porte della Collezione Sarda “Luigi Piloni” di cui è proprietaria. La Collezione rimarrà visitabile nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 settembre.

All’incontro di sabato mattina interverranno il Rettore Maria Del Zompo e il Direttore della Direzione Territoriale delle Reti Museali della Sardegna Giovanna Damiani. L’iniziativa sarà presentata da Giuseppe Melis, docente dell’Ateneo e console del Touring Club Italiano, mentre Pamela Rita Ladogana, docente dell’Ateneo e Responsabile scientifica della Collezione, ne illustrerà il contenuto.

Donata all’Università di Cagliari da Luigi Piloni, studioso e appassionato di arte e di storia della Sardegna, la Collezione consta di circa 900 opere tra cui dipinti, stampe, carte geografiche, manufatti tessili e gioielli. L’esposizione dell’Università di Cagliari – grazie alla collaborazione tra l’Ateneo e il Touring Club Italiano e all’impegno di tanti volontari – rimarrà visitabile tutto il giorno di sabato fino alle 18, e la domenica 22 settembre dalle 10 alle 18.

Giuseppe Melis, docente alla Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche, nell'immagine realizzata per la campagna del Touring Club Italiano per "Un giorno per bene"
Giuseppe Melis, docente alla Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche, nell'immagine realizzata per la campagna del Touring Club Italiano per "Un giorno per bene"
GUARDA IL SERVIZIO DI ANTONIA MORO NEL TG RAI DELLE 19.35 DEL 21 SETTEMBRE 2019

Sabato alle 17.30 e domenica alle 11 si parte da Piazza San Cosimo per due corse straordinarie dei "Trentapiedi dei Monumenti", la fortunata esperienza nata da una intuizione di Fabio Pinna, ricercatore a Studi umanistici

L’Università di Cagliari partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio in programma sabato 21 e domenica 22 anche all’interno dell’iniziativa “Radici al Futuro per le Giornate del Patrimonio” collegata alla XXIII edizione di Monumenti Aperti.

Gli studenti dei corsi di laurea in Beni culturali e spettacolo e in Archeologia e storia dell’arte, proseguendo l’esperienza del progetto “UniCaC’è”, coordinato da Fabio Pinna, ricercatore alla Facoltà di Studi umanistici, proporranno due corse speciali del “Trentapiedi dei Monumenti” accompagnando chi lo vorrà alla scoperta della ‘Valle di San Saturnino’: la prima sabato alle 17.30 e la seconda domenica alle 11, entrambe con la partenza dal ‘capolinea’ istituito in Piazza San Cosimo.

Il percorso toccherà Piazza San Lucifero, Piazza Gramsci, attraverserà l’EXMA, raggiungerà l’Archivio di Stato e, dopo la sosta a Palazzo Doglio, ritornerà a San Saturnino per gli altri eventi programmati dall’Associazione Imago Mundi, con la Direzione Territoriale delle Reti Museali della Sardegna, il Liceo Artistico-Musicale Foiso Fois e l’Associazione ANFFAS di Cagliari.

Fabio Pinna con il Rettore Maria Del Zompo e Fabrizio Frongia (Imago Mundi - Monumenti Aperti)
Fabio Pinna con il Rettore Maria Del Zompo e Fabrizio Frongia (Imago Mundi - Monumenti Aperti)

Attachments

Links

Last news

28 June 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

28 June 2022

College Sant'Efisio e Università, si rafforza l'intesa

Il Rettore alla conferenza stampa di presentazione dell'obiettivo raggiunto dalla struttura della diocesi alle pendici del Colle di San Michele, inserita dal MUR nel ristretto novero dei collegi universitari di merito (appena 54 in tutta Italia). Le parole del Magnifico: "Per noi non esiste solo un problema di quantità di posti letto intorno al nostro Ateneo: con voi abbiamo più qualità per poter accogliere le persone. Complimenti, so bene quanto costa raggiungere una certificazione di questo tipo"

28 June 2022

Premio “Donna di scienza in Sardegna”, le candidature entro il 10 luglio

La quarta edizione raddoppia con l’aggiunta dell’award “Donna di scienza giovani”. I riconoscimenti saranno consegnati nel corso del FestivalScienza 2022. L’Università di Cagliari nel pool di enti che collaborano all’organizzazione e promozione della quindicesima edizione, in programma all’ExMa di Cagliari dal 10 al 13 novembre con una serie di attività ed eventi mirati alla diffusione della cultura scientifica sul tema “Scienza & Tecnologia”

Questionnaire and social

Share on: