Numerosi studiosi del nostro Ateneo sono intervenuti all’importante appuntamento organizzato al Museo Archeologico Nazionale di Napoli dal professor Federico Marazzi dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
10 September 2019
Rossana Martorelli tra Marcella Serchisu e Alberto Virdis

Sergio Nuvoli

Cagliari, 10 settembre 2019 - L'Università di Cagliari ha partecipato nei giorni scorsi al Convegno su "La pittura parietale aniconica e decorativa fra tarda antichità e alto medioevo. Territori, tradizioni, temi e tendenze", tenutosi al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, organizzato dal professor Federico Marazzi dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (Napoli).

Nel corso del convegno sono state presentate relazioni su testimonianze pittoriche di epoca paleocristiana e medievale in Sardegna, dai siti di Cagliari, Sant'Antioco, Fordongianus e Bonorva (Sant'Andrea Priu). Questi gli studiosi che sono intervenuti a nome dell’Università di Cagliari ai lavori: Rossana Martorelli, professore ordinario di Archeologia cristiana e medievale e Presidente della Facoltà di Studi Umanistici, Nicoletta Usai, storica dell'arte medievale, docente a contratto all'Ateneo cagliaritano, Alberto Virdis, storico dell'arte medievale, Dottore di ricerca in Storia, Beni culturali e Studi internazionali (dottorato del Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali di UniCa) e Marcella Serchisu, archeologa postclassica, specializzanda della Scuola di Specializzazione in Beni archeologici dell'Università di Cagliari.

Last news

20 January 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

20 January 2022

Un accordo con l’Istituto Giua

Siglata dal Rettore Francesco Mola e dalla Dirigente Romina Lai una convenzione che punta a creare un rapporto di stabile collaborazione per costituire un polo strategico in grado di potenziare l’attività didattica, di formazione, orientamento e ricerca. Si rafforza il rapporto con il mondo dell’istruzione

20 January 2022

Giustizia smart, in campo l’Università di Cagliari

Coinvolge i docenti di tre dipartimenti dell’Ateneo del capoluogo sardo uno dei sei macro-progetti ammessi al finanziamento dalla Direzione generale per il Coordinamento delle politiche di coesione del Ministero della Giustizia nell’ambito del bando per “la diffusione dell’Ufficio per il Processo e l’implementazione di modelli operativi innovativi negli uffici giudiziari per lo smaltimento dell’arretrato”. In campo Giurisprudenza, Scienze economiche e aziendali e Ingegneria elettrica ed elettronica

Questionnaire and social

Share on: