Organizza il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Cagliari con la collaborazione dell'Associazione Bitcoin Sardegna e del Cybersecurity National Laboratory del CINI, ed il contributo economico di Sardegna Ricerche. Iscrizioni entro il 12 giugno
04 June 2019
Foto di gruppo al termine della prima edizione della Scientific school

Sergio Nuvoli

Cagliari, 31 maggio 2019 - Dal 10 giugno nella sede di Pula del Parco Scientifico della Sardegna si svolgerà la seconda edizione della Scientific School on Blockchain & Distributed Ledger Technologies. La scuola è organizzata dal Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Cagliari con la collaborazione dell'Associazione Bitcoin Sardegna e del Cybersecurity National Laboratory del CINI, ed il contributo economico di Sardegna Ricerche.

Le tecnologie blockchain, il cui precursore è stato Bitcoin, sono maturate nel corso degli ultimi anni, e oggi ne rendono possibile l’utilizzo in settori oltre a quello delle criptovalute, con applicazioni che spaziano dalla gestione della proprietà intellettuale, alla tracciabilità delle merci, ai servizi finanziari, alle applicazioni di impatto sociale.

La giornata finale della scuola sarà aperta a tutti (previa registrazione) e sarà un momento di incontro tra gli esperti e il pubblico. Sarà possibile registrarsi attraverso Eventbrite fino al 12 Giugno.

Il team di Massimo Bartoletti, chair della Scuola (secondo da destra)
Il team di Massimo Bartoletti, chair della Scuola (secondo da destra)

La giornata prevede 3 keynote lectures tenute da esperti di rilievo internazionale, che illustreranno come le tecnologie blockchain avranno impatto sul mondo reale. Primavera De Filippi (CNRS & Harvard University) parlerà di come le giurisdizioni dovranno essere adeguate per sfruttare al meglio il potenziale delle tecnologie blockchain, e in particolare per gestire gli aspetti critici conseguenti dalla disintermediazione dei rapporti contrattuali. Marcella Atzori (University College London, Center for Blockchain Technologies) illustrerà l’applicazione delle tecnologie blockchain nelle Pubbliche Amministrazioni, con un'analisi dei requisiti tecnici, normativi e di governance che dovranno essere soddisfatti per garantire la corretta gestione di dati, fonti certificative e servizi. Massimo Morini (Banca IMI) descriverà come la blockchain sta trasformando i mercati finanziari, andando oltre l’attuale caso d’uso delle criptovalute, anche sfruttando le possibilità di disintermediazione offerte dagli smart contracts.

A seguito delle keynote lectures è previsto un panel di esperti, che discuteranno lo stato attuale e le prospettive delle tecnologie blockchain, e risponderanno alle domande del pubblico.
       
L'Università di Cagliari ha una posizione di eccellenza nella ricerca sulle tecnologie blockchain, portata avanti attraverso il laboratorio Blockchain@Unica del Dipartimento di Matematica e Informatica. Il laboratorio di UniCa è stato tra i primi in Italia a studiare le crittovalute, e attualmente svolge un ampio spettro di attività sulle tecnologie blockchain, dalla ricerca di base allo sviluppo di applicazioni per l'industria ICT.

Marcella Atzori (University College London, Center for Blockchain Technologies)
Marcella Atzori (University College London, Center for Blockchain Technologies)

Last news

28 October 2021

Il ricordo, la memoria

Attivato un sito in ricordo di Angelo Aru, per tanti anni docente del nostro Ateneo e maestro di Pedologia. Gli allievi e i familiari scrivono a UNICANEWS: "Non il ricordo sincero di un grande studioso ma il primo nucleo di un lavoro di ricerca e approfondimento che, con i contributi di quanti lo vorranno, potrà arricchirsi di testi, immagini, filmati

28 October 2021

«Un orto al mese» fa tappa all'Università di Cagliari

Il gruppo “Orto botanici e giardini storici” della Società Botanica Italiana racconta sui social le bellezze verdi dell'Italia attraverso una diretta con i protagonisti: dal Nord al Sud del nostro Paese in mostra i polmoni verdi che fanno respirare le nostre città. “Si tratta di una modalità certamente nuova e coinvolgente – spiega Gianluigi Bacchetta, direttore dell’Orto Botanico cagliaritano – per raccontare le collezioni e le attività che quotidianamente si svolgono nel polmone verde dell’Università di Cagliari". I LINK PER SEGUIRE LA DIRETTA GIOVEDI' 28 OTTOBRE A PARTIRE DALLE 17. RASSEGNA STAMPA

28 October 2021

“Retrofront, tra terra e mare - Urban regeneration in Cagliari”

Architetti ed esperti di fama internazionale con docenti e studenti delle università di Cagliari e Sassari tra i protagonisti del seminario di studio e progettazione ‘’Villard’’, ventitreesima edizione, che si svolge per la prima volta a Cagliari da oggi a sabato 30 ottobre . Tema di lavoro l’avvio di riflessioni progettuali sullo sviluppo urbano del capoluogo sardo, fondato sui forti caratteri ambientali, dalle aree umide al sistema dei colli, quali elementi generatori del paesaggio per la città storica e anche per la città contemporanea.

28 October 2021

L’UNIVERSITA’ DELL’INNOVAZIONE

Speciale spazio dedicato dal TG della RAI ai progetti coordinati da Massimo Barbaro, Danilo Pani, Luigi Atzori e Davide Spano e ai loro team di giovani ricercatori. L’Ateneo al servizio della società e del territorio con ricadute rapide, intelligenti ed efficaci: da ACUADORI, la piattaforma ICT per la gestione dell'acqua destinata alla viticoltura, a People Mobility Analytics per migliorare la gestione di servizi pubblici delle pubbliche amministrazioni, da DoMoMEA, per la teleassistenza domiciliare ai pazienti, a ECARules4All, che consente di creare ambienti di realtà virtuale. L’innovazione non aspetta, l’Università di Cagliari la anticipa. GUARDA IL VIDEO

Questionnaire and social

Share on: