Dal 23 al 28 settembre una Scuola scientifica che punta a sviluppare e consolidare le competenze e fornire presupposti tecnici, tecnologici e di metodi produttivi per l’ideazione, la progettazione e la produzione dei videogiochi d’avventura e fiction interattive ambientate in luoghi reali. Tra i docenti ci sono alcuni prestigiosi game designer e studiosi di videogiochi italiani. Iscrizioni entro il 31 maggio
20 May 2019
Un'immagine dal sito della Scuola

Sergio Nuvoli

Cagliari, 20 maggio 2019 – Al via la Scuola scientifica in Videogiochi d’avventura cinematici in prima persona, che intende sviluppare e consolidare le competenze e fornire presupposti tecnici, tecnologici e di metodi produttivi per l’ideazione, la progettazione e la produzione dei videogiochi d’avventura e fiction interattive ambientate in luoghi reali. Lo scopo primario è quello di promuovere il patrimonio ambientale e culturale tangible e intangible (paesaggistico, archeologico, storico, architettonico, artistico) della Sardegna ai fini turistico-culturali.

Master Class
I partecipanti seguiranno conferenze e lezioni di alcuni prestigiosi game designer e studiosi di videogiochi.

Game Jam
I partecipanti, organizzati in gruppi di lavoro, saranno chiamati a realizzare esempi, prototipi e dimostratori di videogiochi d'avventura e fiction interattive.

La formula impiegata sarà quella dei giochi d'avventura “point-and-click” in prima persona, che attraverso alcune originali e sinora poco sfruttate modalità e tecniche – che saranno oggetto di sperimentazione durante la Scuola – consentono di integrare le riprese foto e video panoramici (cosiddetti a 360 gradi) di ambienti reali con l’interattività tipica dei videogiochi d’avventura e delle fiction interattive, ottenuta attraverso l’impiego e il montaggio degli effetti speciali (practical effect).

L’originalità del prodotto finale sta nel fatto che non si fa ricorso a ricostruzioni e modelli 3D di ambienti, luoghi e architetture reali, bensì si impiegano direttamente le riprese fotografiche e video che, nelle fasi di post-produzione, vengono opportunamente trattate, manipolate, collegate, combinate, montate e programmate per dotarle delle funzionalità interattive. Anziché un videogioco d’avventura classico, l’esperienza che così ricreiamo si avvicina di più a qualcosa che potremmo chiamare first-person interactive cinema, cinema interattivo in prima persona.

Per la realizzazione degli esempi, la Scuola si avvarrà delle tecnologie e delle piattaforme sviluppate dal progetto cluster top-down “PAC-PAC”, ed offrirà l’opportunità di impiegare processi produttivi sperimentati nell’ambito del progetto.

La scuola è coordinata da Ivan Blecic
La scuola è coordinata da Ivan Blecic

Links

Last news

29 November 2021

«Tecnologia è Biologia», una conferenza alla Fondazione di Sardegna

Venerdì 3 e sabato 4 dicembre dalle 18, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna a Cagliari, si svolgerà l'iniziativa dedicata alla conoscenza nell'era digitale con il coordinamento scientifico di Silvano Tagliagambe, l'organizzazione di Kitzanos e EjaTv, il sostegno della Fondazione e il patrocinio dell'Università degli Studi di Cagliari. Previsti gli interventi del Magnifico Rettore, Francesco Mola, e della viceministra allo Sviluppo economico, Alessandra Todde

29 November 2021

Un secolo di Moto Guzzi e Alfa Romeo. Evento nel polo universitario di via Marengo

Giovedì 2 dicembre 2021, in collaborazione con la facoltà di Ingegneria e Architettura, l’associazione Automoto d'epoca Sardegna organizza una conferenza per celebrare i cento anni della Moto Guzzi e i centoundici anni dell'Alfa Romeo. Nell’occasione il piazzale del campus ospiterà un’interessante esposizione di motociclette e auto storiche messe a disposizione da collezionisti e appassionati sardi

28 November 2021

Cultura, formazione, supporto e inclusione per dire basta alla violenza sulle donne

Amministratori pubblici, docenti, magistrati, legali, giornalisti e associazioni di categoria assieme in un confronto utile ad innescare pratiche concrete e virtuose su un fenomeno dai numeri agghiaccianti: 109 “muliericidi” solo nel corso di quest’anno. In aula consiglio a Sestu le riflessioni di Maria Paola Secci, Ilaria Annis, Paolo De Angelis, Cristina Ornano, Elisabetta Gola, Antioco Floris, Susi Ronchi, Daniela Pinna e Valeria Aresti

27 November 2021

Smart Grid Technologies, evento conclusivo del MOST project

Si svolgerà lunedì 13 dicembre alle 14 il webinar “The Smart Grid as Digital Superhero leading the Energy Transition", appuntamento conclusivo del master dedicato alla formazione di esperti ed esperte nella progettazione e gestione di tecnologie per le reti elettriche di nuova generazione. Il corso di alta formazione è coordinato dall'Università degli Studi di Cagliari e vede la partecipazione di atenei, enti di ricerca e imprese internazionali

Questionnaire and social

Share on: