L’intervento del Rettore all’incontro-dibattito da titolo “Elezioni regionali 2019 e parità di genere: un primo bilancio”: il punto sulle iniziative intraprese in Ateneo, l’indicazione dello spirito giusto per proseguire nella direzione indicata. VIDEO
26 March 2019
L'intervento del Rettore al convegno organizzato in Aula magna Maria Lai

Sergio Nuvoli

Cagliari, 26 marzo 2019 - “Bisogna insistere e persistere perché serve un cambio di mentalità profondo nella nostra società. Bisogna avere più coraggio e proporsi più spesso: non bisogna fermarsi alle prime reazioni che si raccolgono. Con la doppia preferenza dovrebbe essere più facile per una donna pensare di candidarsi, ma non è scontato: c'è bisogno di esperienza, formazione e condivisione. Anche le ambizioni non sono esclusiva degli uomini”. Così Maria Del Zompo, Rettore dell’Università di Cagliari, nel suo intervento al convegno in Aula Lai che – per iniziativa del prof. Andrea Deffenu – ha tracciato un primo bilancio dell’applicazione della norma introdotta in materia di doppia preferenza di genere per le elezioni del Consiglio Regionale della Sardegna. Gli interventi – introdotti dal Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Cristiano Cicero e moderati dal Presidente CORECOM, Mario Cabasino – hanno permesso di esaminare in profondità i dati che rivelano come appena il 13% dei consiglieri regionali eletti appartenga al genere femminile (appena 8 le elette).

“Nel nostro Ateneo portiamo avanti politiche per l’equilibrio di genere – ha aggiunto il Magnifico, riferendosi alle nuove norme introdotte per giungere all’equilibrio di genere anche nella compozione delle commissioni concorsuali - anche in mezzo alle difficoltà e alle perplessità dei nostri colleghi uomini. Iniziative come questa hanno il merito di far riflettere sul tema: è necessario proseguire coinvolgendo anche le nostre studentesse”.

Il programma dei lavori è proseguito come da scaletta, fino alle conclusioni affidate a Pietro Ciarlo, docente di Diritto costituzionale e Prorettore delegato per la semplificazione e l'innovazione amministrativa.

Andrea Deffenu, docente di Diritto pubblico alla Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche
Andrea Deffenu, docente di Diritto pubblico alla Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche
VIDEOPITCH dell'intervento del Rettore

Last news

20 January 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

20 January 2022

Un accordo con l’Istituto Giua

Siglata dal Rettore Francesco Mola e dalla Dirigente Romina Lai una convenzione che punta a creare un rapporto di stabile collaborazione per costituire un polo strategico in grado di potenziare l’attività didattica, di formazione, orientamento e ricerca. Si rafforza il rapporto con il mondo dell’istruzione

20 January 2022

Giustizia smart, in campo l’Università di Cagliari

Coinvolge i docenti di tre dipartimenti dell’Ateneo del capoluogo sardo uno dei sei macro-progetti ammessi al finanziamento dalla Direzione generale per il Coordinamento delle politiche di coesione del Ministero della Giustizia nell’ambito del bando per “la diffusione dell’Ufficio per il Processo e l’implementazione di modelli operativi innovativi negli uffici giudiziari per lo smaltimento dell’arretrato”. In campo Giurisprudenza, Scienze economiche e aziendali e Ingegneria elettrica ed elettronica. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: