Presentato a Gonnesa il progetto sull’alga, centrale nel superfood, finanziato dalla Regione. Il percorso di ricerca è curato da Cristiano Galbiati e seguito dal Centro diretto dal pro rettore, Maria Chiara Di Guardo. Ai lavori ha preso parte anche l’assessore alla Programmazione, Raffaele Paci
01 February 2019
Gonnesa. Da sinistra, Antonio Martini, Raffaele Paci, Maria Chiara Di Guardo e Cristiano Galbiati

Il progetto sull'alga Spirulina, ideato e curato dal Centro servizi d'ateneo per innovazione e imprenditorialità, coglie un altro pregiato successo tra aziende e mercati

Mario Frongia

Stamani, venerdì 1° febbraio, la sala conferenze della Carbosulcis - Nuraxi Figus, Gonnesa - ha ospitato la presentazione del progetto di produzione dell'alga Spirulina. Il lavoro è stato ideato, progettato e condotto dall’Università di Cagliari attraverso il Crea (Centro servizi d’ateneo per innovazione e imprenditorialità) in partenariato con la Carbosulcis. Finanziato dalla Regione, “Spirulina”, anche grazie alla sinergia con la miniera di Monte Sini, proietta la Sardegna fra i più innovativi ed efficienti produttori del superfood a livello europeo. All’evento, con Maria Chiara Di Guardo, pro rettore per l’Innovazione e direttore Crea UniCa, e Cristiano Galbiati, responsabile scientifico del progetto, hanno preso parte l’assessore regionale alla Programmazione, Raffaele Paci e l’amministratore della Carbosulcis, Antonio Martini. A seguire, la visita all’impianto sperimentale di produzione di Spirulina.

 

Gonnesa. Uno scorcio degli impianti Carbosulcis
Gonnesa. Uno scorcio degli impianti Carbosulcis

Impresa, ricerca e territorio: il Crea al centro di relazioni ed esperienze accreditate tese a inserirsi in un mercato straordinariamente fertile

“Le attività del progetto vengono gestite in partenariato dal Crea e dalla Carbosulcis. Ci avvaliamo anche della collaborazione del Cnr-Ise di Sesto Fiorentino con una ben documentata esperienza sulla fisiologia e tecnologia della coltura di Spirulina. Il mercato della spirulina - ha detto la professoressa Di Guardo - è considerato in forte crescita e si stima che in Europa possa raggiungere circa 400 tonnellate anno”. I dati di settore certificano che integratori alimentari e prodotti farmaceutici guidano il mercato globale della spirulina con una valutazione che proiettata al 2027 sarà di oltre 380 milioni di dollari. I molteplici usi che si possono fare della spirulina consentono di approcciarsi a diversi mercati e creare una filiera completa che abbraccia svariati settori: alimentari, integratori proteici, cosmetici e coloranti naturali per alimenti e non. Cristiano Galbiati (full professor, Physics Department della Princeton University - New Jersey) guida un gruppo di ricerca composto da Piero Addis (dipartimento Scienze della vita e dell'ambiente), Giuseppe Torzillo (Cnr), Fabrizio Pisanu ed Elisabetta Fois (Carbosulcis).

 

Cagliari. Maggio 2017, inaugurazione del Crea. Da sinistra, il rettore Maria Del Zompo, Annalisa Bonfiglio (presidente Crs4), Raffaele Paci, Maria Chiara Di Guardo, Davide Vannucci (Rai) e Marzia Cilloccu (assessore comunale attività produttive)
Cagliari. Maggio 2017, inaugurazione del Crea. Da sinistra, il rettore Maria Del Zompo, Annalisa Bonfiglio (presidente Crs4), Raffaele Paci, Maria Chiara Di Guardo, Davide Vannucci (Rai) e Marzia Cilloccu (assessore comunale attività produttive)

Un balzo scientifico accurato in un settore commerciale in forte ascesa

Il progetto prevede la sperimentazione di un anno - si concluderà questa estate - tesa a verificare la fattibilità di un programma di coltivazione industriale del cianobatterio Spirulina nel Sulcis. “L’obiettivo generale del programma di sviluppo locale è sostenere l’avvio di nuove attività imprenditoriali nel territorio del Sulcis utilizzando i derivati dei prodotti della ricerca; nello specifico si intende studiare e avviare un sistema innovativo di coltivazione dell’alga spirulina e favorire la creazione di un distretto economico sfruttando i derivati dell'alga” ha spiegato Raffaele Paci.

 

Alga Spirulina: l'idea è di sfruttare sia le potenzialità economiche, sia quelle connesse alla creazione di un distretto ad hoc
Alga Spirulina: l'idea è di sfruttare sia le potenzialità economiche, sia quelle connesse alla creazione di un distretto ad hoc

Last news

27 November 2020

ALLERTA METEO, le biblioteche dell’Ateneo chiuse dalle 13 di venerdì 27 novembre

Per effetto delle ordinanze diramate dai Comuni di Cagliari e Monserrato. Si raccomanda dunque a tutti di anticipare la mobilità rispetto all’orario indicato nell’allerta meteo, e si raccomanda in ogni caso di usare la massima prudenza per tutte le giornate indicate nei provvedimenti comunali. Non saranno interrotte le attività in presenza programmate, già ridotte al minimo per effetto dell'emergenza sanitaria, ma si raccomanda di agire di conseguenza alle ordinanze

27 November 2020

I 400 anni di UniCa colorano le notti di Cagliari

Fino al 30 novembre dalle 17.30 alle 23 è possibile ammirare sulla Torre dell'Elefante il logo ideato da Stefano Asili e scelto dall’Ateneo per celebrare i quattro secoli di vita. Un altro modo, innovativo e di grande impatto visivo, per dimostrare la vicinanza dell’Università ai cagliaritani e ai sardi in generale: “Uniti nel sapere da 400 anni”. Un simbolo fortissimo per tutti i cagliaritani illuminato nella felice ricorrenza della Notte dei Ricercatori. RASSEGNA STAMPA

27 November 2020

La Notte europea dei ricercatori tra territorio e società civile

Undici dipartimenti e oltre settanta specialisti dell’ateneo coinvolti nell'evento Sharper2020. Il rettore Maria Del Zompo ha aperto l’evento on line e sul web c "Vi auguro di divertirvi e soddisfare la vostra sete di conoscenza. Colgo l'occasione per sottolineare la nostra attenzione e il nostro lavoro contro le discriminazioni e le violenze di genere". Una proficua maratona sulla scienza avvicinante, coinvolgente e spiegata alle nuove generazioni

26 November 2020

Il Rettore di UniCa ospite di Thesauro su Sardegna Uno

RIVEDI LA PUNTATA SPECIALE della trasmissione di approfondimento del TG diretto da Mario Tasca dedicata ai temi legati all'eliminazione della violenza contro le donne. In studio con la prof.ssa Del Zompo anche l’assessora regionale Alessandra Zedda e le giornaliste Caterina De Roberto (L’Unione Sarda) e Carmina Conte (Coordinamento3- Donne di Sardegna)

Questionnaire and social

Share on: