UniCa UniCa News News Il nuovo numero di "Medea"

Il nuovo numero di "Medea"

Consultabile on line, contiene una selezione di interventi del fortunato convegno “Immaginare mondi: l’alieno e l’altrove”. La rivista internazionale di studi interculturali edita da UniCa è stata inclusa dall’ANVUR tra le riviste scientifiche per le aree 10 e 11, a riprova dell’interdisciplinarità degli approcci e delle tematiche, obiettivo prioritario del progetto editoriale
10 January 2019
La bellissima immagine che campeggiava sulla locandina dell'iniziativa

Sergio Nuvoli

Cagliari, 10 gennaio 2019 – E’ online il nuovo numero della rivista internazionale di studi interculturali "Medea", edita dall'Università di Cagliari, numero che riprende una selezione degli interventi del fortunato convegno "Immaginare mondi: l'alieno e l'altrove".

L'ANVUR ha recentemente incluso “Medea” nell’elenco delle riviste scientifiche per l’Area 10 e per l’Area 11. Si tratta di un riconoscimento che avvalora l’interdisciplinarità degli approcci e delle tematiche, obiettivo prioritario del progetto editoriale.

Ad arricchire il numero on line - tutto da leggere - la pubblicazione di una selezione di componimenti realizzati dagli studenti di Lettere e di Beni culturali e Spettacolo durante i corsi di Letteratura italiana (in particolare, quando il docente organizzò una sorta di sfida letteraria che li vedeva protagonisti).

Il logo della rivista
Il logo della rivista

“La rivista Medea – si legge nel manifesto - si occupa della complessità del fare, del dire e del sentire umani, ponendo a confronto i modi diversi di comportarsi degli uomini, di rapportarsi con l’ambiente, di stringere relazioni, di produrre, rappresentare e dare senso al mondo e alla vita, nel lontano passato come nel presente. Medea offre studi e ricerche interculturali nei quali metodi e contenuti di vari ambiti disciplinari, dalle archeologie alle storie, dalle letterature alle antropologie, dalle arti alle scienze in senso lato, interagiscono con la finalità di tracciare insieme nuovi percorsi di indagine e delineare orizzonti condivisi. Con impegno critico e autocritico, a partire dalla messa in discussione dell’autoreferenzialità dei vari settori specialistici, la rivista intende favorire una maggiore apertura della ricerca proponendo una stretta convergenza fra teoria e pratica, e avvalorando gli studi nei quali il rigore analitico nell'esame dei fatti empirici e l'attenta contestualizzazione storica si accompagnino agli approcci teorici comparativi e generalizzanti. Sono ardui obiettivi che si possono conseguire rimettendo insieme i saperi e le arti, senza separazioni e gerarchizzazioni, rifuggendo gli atteggiamenti etnocentrici e le rivendicazioni universalistiche, nella consapevolezza scientifica che i percorsi 'in comune' si realizzano attraverso l'imprescindibile esperienza del continuo confronto e nel riconoscimento della complessità e dinamicità dei saperi e dei modi di vivere”.

Medea Journal è edito dall'Università di Cagliari - Il supporto ICT, lo sviluppo e la manutenzione dell'installazione di OJS sono forniti da UniCA Open Journals, gestito dal Sistema Bibliotecario di Ateneo.

Tre componenti del comitato di direzione della rivista Medea: Pamela Ladogana, Andrea Cannas e Tatiana Cossu
Tre componenti del comitato di direzione della rivista Medea: Pamela Ladogana, Andrea Cannas e Tatiana Cossu

Links

Last news

14 October 2019

La tecnologia di UniCa custodisce i dati ambientali dei parchi dell’Himalaya – Karakorum Range

Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche, siglato un accordo di collaborazione scientifica per la realizzazione di un sistema di acquisizione e gestione di dati ambientali a supporto del Piano di gestione del Parco del Deosai nel Pakistan settentrionale. Maria Teresa Melis ha guidato un team che sta implementando una piattaforma di acquisizione e gestione di dati ambientali basata sull’utilizzo di una nuova app che si appoggi su immagini da satellite ESA-Sentinel

14 October 2019

ContaminationLab, al via la settima edizione

Sei mesi di formazione avanzata gratuita per 120 studenti e laureati. Il percorso di eccellenza promosso dall’Università di Cagliari mette in palio dieci borse di studio da quattromila euro ciascuna per gli studenti provenienti d’oltre Tirreno. Le iscrizioni on line si chiudono a mezzanotte dell’8 novembre

14 October 2019

Con l'UNICEF, per approfondire i diritti dei più deboli

Firmato questa mattina un accordo di collaborazione che rinnova l'attivazione del Corso di approfondimento su educazione e sviluppo. Il Rettore Maria Del Zompo: "Soddisfatti di essere stati coinvolti e di proseguire il percorso fatto insieme". Il Presidente di UNICEF Italia, Francesco Samengo: "Grati all'Università di Cagliari: teniamo corsi dal 1987, il primo si è svolto proprio in questo Ateneo".

13 October 2019

Nano-grid intelligente in Cittadella. L’ateneo di Cagliari con ENI CBC MED per avere allo stesso tempo energia sicura, accessibile e rispettosa dell’ambiente

Per la biblioteca del Polo Universitario di Monserrato è imminente il via ad un importante intervento di efficientamento energetico tramite sistemi fotovoltaici e ‘smart microgrids’ grazie alla cordata internazionale del Progetto BERLIN. Lo staff dell’Ateneo - Fabrizio Pilo (responsabile scientifico), Susanna Mocci e Gianni Celli - in squadra con diversi partner di Cipro, Grecia e Israele. Tra i partner associati la Regione Sardegna e il comune di Ussaramanna. Kick-off Meeting e presentazione ufficiale il 24 e 25 ottobre a Limassol e Nicosia (Cipro)

Questionnaire and social

Share on: