Si sono aperte il 4 dicembre scorso e si chiudono il 20 gennaio le iscrizioni per i giovani talenti tra i 16 e i 23 anni pronti a cimentarsi nella sicurezza del mondo informatico. Giorgio Giacinto e il PraLab del dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica, riferimenti dell’Università di Cagliari
17 December 2018
Cagliari. Studenti a lezione al Dipartimento di ingegneria elettrica ed elettronica

A caccia di cyber defender. Le nuove frontiere della sicurezza informatica

Mario Frongia

Sono aperte fino al 20 gennaio le iscrizioni alla terza edizione di CyberChallnge.IT 2019. Il primo programma italiano di addestramento alla cybersecurity è riservato a giovani di talento tra i 16 e i 23 anni, frequentanti le scuole superiori e le università. La partecipazione è gratuita.

 

Il futuro, tra cibernetica, sicurezza e professionalità. Le buone pratiche degli specialisti dell'ateneo di Cagliari
Il futuro, tra cibernetica, sicurezza e professionalità. Le buone pratiche degli specialisti dell'ateneo di Cagliari

Diee e PraLab, punti di forza dell'ateneo di Cagliari in un settore strategico per aziende, banche, poste, assicurazioni, enti pubblici e forze dell'ordine

Il 4 dicembre scorso si sono aperte le iscrizioni per cyberchallenge.it. Il progetto nasce all’interno del Laboratorio nazionale di cyberSecurity del Cini (Consorzio interuniversitario nazionale informatica) ed è supportato dal Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica (presidenza Consiglio dei ministri). Cyberchallenge.IT è una sfida per scovare ed eliminare le vulnerabilità del software attraverso un programma di addestramento che si svolgerà in diciassette sedi universitarie italiane. Anche l’ateneo di Cagliari sarà sede di addestramento nei laboratori Lidia della facoltà di Ingegneria e architettura. Il programma - prevista la partecipazione di docenti e ricercatori del Diee (Dipartimento ingegneria elettrica ed elettronica) e del Dipartimento di matematica e informatica - viene coordinato da Giorgio Giacinto e Davide Maiorca. La partecipazione dell’Università del capoluogo al progetto è un ulteriore tassello nella creazione sul territorio di opportunità formative nella cybersecurity. Il settore è in continua evoluzione e richiede competenze utili in vari ambiti produttivi, dalle imprese agli studi professionali, la pubblica amministrazione, le forze dell’ordine, gli istituti di credito e finanziari.

 

Giorgio Giacinto, docente del Diee, in primo piano con le attività di ricerca e formazione al PraLab
Giorgio Giacinto, docente del Diee, in primo piano con le attività di ricerca e formazione al PraLab

Da gennaio a giugno del prossimo anno si susseguono le varie fasi del programma CyberChallenge 2019

Il programma è suddiviso in diverse fasi. Fino al 20 gennaio 2019 sarà possibile iscriversi on-line. Dal 23 al 25 gennaio si svolgerà un pre-test online che selezionerà i partecipanti al test di ammissione che si svolgerà il 1° febbraio nei laboratori Lidia. I giovani selezionati parteciperanno alle sessioni di addestramento che si tengono da marzo a maggio. Il 6 giugno si terrà con la prova di qualificazione, il giorno seguente sono previste le premiazioni. Inoltre, fra gli allievi ne verranno selezionati alcuni che prenderanno parte alla sfida nazionale il 27 giugno e alla cerimonia di premiazione che si svolgerà il 28 giugno. Per partecipare, oltre a un’età compresa tra 16 e 23 anni, è necessaria una conoscenza approfondita dei linguaggi C/C++, una buona conoscenza della lingua inglese e, come auspicano gli organizzatori, occorre curiosità, creatività e dinamicità.

Informazioni: https://cyberchallenge.it/venue/unica

Cagliari, 17 dicembre 2018

Il PraLab lavora allo sviluppo di sistemi di “pattern recognition” per applicazioni biometriche, di video sorveglianza, intelligenza d’ambiente e di sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche
Il PraLab lavora allo sviluppo di sistemi di “pattern recognition” per applicazioni biometriche, di video sorveglianza, intelligenza d’ambiente e di sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche

Last news

20 January 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

20 January 2022

Un accordo con l’Istituto Giua

Siglata dal Rettore Francesco Mola e dalla Dirigente Romina Lai una convenzione che punta a creare un rapporto di stabile collaborazione per costituire un polo strategico in grado di potenziare l’attività didattica, di formazione, orientamento e ricerca. Si rafforza il rapporto con il mondo dell’istruzione

20 January 2022

Giustizia smart, in campo l’Università di Cagliari

Coinvolge i docenti di tre dipartimenti dell’Ateneo del capoluogo sardo uno dei sei macro-progetti ammessi al finanziamento dalla Direzione generale per il Coordinamento delle politiche di coesione del Ministero della Giustizia nell’ambito del bando per “la diffusione dell’Ufficio per il Processo e l’implementazione di modelli operativi innovativi negli uffici giudiziari per lo smaltimento dell’arretrato”. In campo Giurisprudenza, Scienze economiche e aziendali e Ingegneria elettrica ed elettronica. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: