A Parigi nei giorni scorsi importante evento organizzato da MIT Technology Review e IBM: tra i relatori invitati Battista Biggio, ricercatore del DIEE, che ha dialogato su Intelligenza artificiale e rischi connessi con importanti esponenti mondiali del settore
05 December 2018
Battista Biggio con con Nicole Eagan, CEO Darktrace, e J.R. Rao, IBM Fellow and Director of Security Research, IBM

Sul palco del MIT Tech Review Innovation Leaders Summit, a discutere con Battista Biggio c'erano Nicole Eagan e J. R. Rao, relatori di grande calibro molto noti nel settore

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 5 dicembre 2018 – Battista Biggio, ricercatore del Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica (DIEE) ha partecipato nei giorni scorsi MIT Tech Review Innovation Leaders Summit di Parigi, organizzato da MIT Technology Review e IBM.

Il dottor Biggio ha discusso di intelligenza artificiale con Nicole Eagan, CEO Darktrace (azienda leader sul mercato per l’uso di AI nella rilevazione di minacce cibernetiche, valutata 1,65 miliardi di dollari), e J.R. Rao, IBM Fellow and Director of Security Research, IBM: si trattava della prima edizione di un evento che con molta probabilità si ripeterà annualmente, con lo scopo di fornire, agli innovatori di domani, una panoramica sulle tecnologie che possono portare un impatto significativo su business e società.

Biggio sul palco dell'Innovation Leaders Summit
Biggio sul palco dell'Innovation Leaders Summit

Breaktrough to impact: questo il motto dell'iniziativa che ha ruotato tra intelligenza artificiale, cybersecurity, blockchain e quantum computing. Temi familiari ai ricercatori del DIEE di UniCa

Erano presenti anche altre personalità di spicco come Matthew Evans, Vice President of Digital Transformation, Airbus (la società produttrice degli omonimi aeroplani),  ricercatori e ingegneri di Google Brain (Jakob Uszkoreit, Google Brain, che è anche membro del High Level Group on AI della commissione EU), Facebook (Joseph Spisak, Artificial Intelligence Product Manager, Facebook) e molti altri.

Il motto dell’iniziativa era “breakthrough to impact”: dall’innovazione tecnologica all’impatto pratico che questa comporta. L’evento ha abbracciato i quattro temi principali su cui ruota l’innovazione odierna: intelligenza artificiale, cybersecurity, blockchain e quantum computing. Temi su cui diversi speaker invitati dall’organizzazione hanno discusso come queste innovazioni possono avere un impatto significativo sul business aziendale e sulla nostra società.

Un'altra immagine dell'importante evento
Un'altra immagine dell'importante evento

La partecipazione di Battista Biggio si inserisce in un lungo elenco, ormai davvero lusinghiero, di inviti a importanti congressi scientifici, che certifica quanto l'Ateneo di Cagliari sia conosciuto in tutto il mondo

Il ricercatore del DIEE ha partecipato a due sessioni su cybersecurity e AI, raccontando l’esperienza maturata all’Università di Cagliari e nello spinoff Pluribus One. “In particolare – racconta a UniCanews - abbiamo parlato dell'uso di AI e machine learning per l’implementazione di attacchi e di nuovi sistemi di difesa in applicazioni di sicurezza informatica, fornendo uno sguardo sull’evoluzione della costante competizione tra attaccanti e sistemi di difesa in questi contesti”.

“In un futuro non troppo remoto – aggiunge - possiamo aspettarci che i cybercriminals (le organizzazioni criminali cibernetiche) usino AI per costruire attacchi più sofisticati ed efficaci, e noi, nella progettazione di sistemi più sicuri, non possiamo ignorarlo e dobbiamo quindi attrezzarci ad utilizzare nuove tecniche di AI che siano intrinsecamente robuste e che forniscano predizioni trasparenti, interpretabili e comprensibili agli operatori umani, in modo da facilitare il modo e i tempi in cui vengono prese decisioni critiche”.

Un'immagine tratta dal sito dell'evento
Un'immagine tratta dal sito dell'evento

Links

Last news

19 May 2022

Unica&Imprese, al via l’Agrifood edition 2022

Tecnologie e applicazioni avanzate, prodotti, processi, promozione e commercializzazione. Il confronto tra ricercatori e imprese del territorio coinvolte nell’agroalimentare in Sardegna. “L’Università di Cagliari è da anni impegnata a promuovere e alimentare il processo di produzione di valore fungendo da motore di sviluppo e generatore di innovazione del settore” dice Fabrizio Pilo. Le iscrizioni all’evento del Crea si chiudono il 10 giugno. All'interno il link per formalizzare l'adesione

18 May 2022

Ricerca, quattro dipartimenti dell’Università di Cagliari al top in Italia

Giurisprudenza, Ingegneria elettrica ed elettronica, Matematica e Informatica, Scienze politiche e sociali hanno superato la prima selezione e sono in corsa per entrare nella lista dei 180 Dipartimenti di eccellenza. Confermato il trend positivo dei risultati ottenuti sulla VQR. L’orgoglio dell’Ateneo nelle parole del Rettore Francesco Mola: “Risultato importante e incoraggiante”. RASSEGNA STAMPA

17 May 2022

Dottorato di ricerca, e poi? Le tante prospettive per il post-doc

IL 24 MAGGIO IN DIRETTA WEB. Grazie agli interventi di molti ex studenti di UniCa, oggi affermati professionisti in diversi contesti lavorativi di ottimo livello, che racconteranno la loro esperienza di successo, l’incontro ‘’Dottorato di ricerca: quale futuro "oltre" l'accademia?’’ permetterà di evidenziare le molteplici opportunità occupazionali al di fuori del mondo accademico. Organizzato dalla Consulta dei Coordinatori dei corsi di dottorato, presieduta dal professor Giuseppe Sergioli, l’evento sarà preceduto dagli interventi del magnifico rettore Mola e dei prorettori Putzu, Colombo e Carucci. COLLEGAMENTO SU TEAMS DALLE 15,30

17 May 2022

UniCa sempre più cardioprotetta

Un nuovo defibrillatore installato nella sede della Scuola di Architettura, alla presenza del Prorettore alla Didattica, del Direttore del DICAAR e della vicepresidente della Facoltà di Ingegneria e Architettura. L’apparecchio donato dall’associazione Luca Noli si aggiunge a quelli già presenti in vari punti dell’Ateneo. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: