UniCa UniCa News News La sicurezza delle applicazioni web, Owasp Italia all’Università di Cagliari

La sicurezza delle applicazioni web, Owasp Italia all’Università di Cagliari

L’aula magna della facoltà di Ingegneria ospita l’evento curato dagli specialisti Giorgio Giacinto e Davide Ariu e da Matteo Meucci. La giornata si inserisce nel mese europeo dedicato alla cybersecurity. La testimonianza del team maHACKeroni e di altri esperti di caratura internazionale
17 October 2018
Il mondo della cibernetica e della sicurezza informatica, punto di forza dei ricercatori dell'ateneo del capoluogo

L'Owasp day Italia si sviluppa con il supporto del PraLab nell'aula magna di Ingegneria e architettura

Mario Frongia

Venerdì 19 ottobre, dalle 10, l’aula magna della facoltà di Ingegneria - piazza d’Armi, via Marengo, Cagliari - ospita la tappa italiana dell’Owasp day. Ai lavori - curati dagli specialisti Giorgio Giacinto e Davide Ariu, afferenti al PraLab del Diee (Dipartimento ingegneria elettrica ed elettronica dell’Università di Cagliari) - prendono parte i ricercatori e docenti dell’ateneo con alcuni dei principali esperti del settore. La partecipazione è gratuita ma è gradita la registrazione su Eventbrite (www.eventbrite.it/e/biglietti-owasp-italy-day-2018-cagliari-50038283854).

 

Giorgio Giacinto, ordinario di Ingegneria informatica, insegna  al Dipartimento di ingegneria elettrica ed elettronica dell'Università di Cagliari
Giorgio Giacinto, ordinario di Ingegneria informatica, insegna al Dipartimento di ingegneria elettrica ed elettronica dell'Università di Cagliari

Argomenti della cibernetica e della Innovation technology che riguardano la quotidianità dei cittadini

Un tema delicato e attuale, con forti riverberi sulla quotidianità dei cittadini. La sicurezza delle applicazioni web è al centro dei lavori organizzati da Owasp (Open web application security project) Italia, guidata da Matteo Meucci. “L’evento - spiega il professor Giacinto – evidenzia caratteristiche più applicative che scientifiche. L’obiettivo è fornire ai partecipanti indicazioni pratico operative, ancora prima di quelli che sono i passi avanti della ricerca. In sostanza, anche tenendo presente che l’associazione Owasp è composta da ricercatori universitari e da professionisti, possiamo considerare l’appuntamento come una costola delle attività di ricerca”. La giornata si inserisce fra gli eventi del mese europeo della cybersecurity (Ecsm - European Cyber Security Month) ed è una tappa italiana dell’Owasp Day.


 

Il team del PraLab (foto d'archivio unica.it)
Il team del PraLab (foto d'archivio unica.it)

Esperienze e sicurezza applicativa al centro dei lavori di venerdì 19 ottobre

Organizzato dal capitolo italiano di Owasp in collaborazione con il PraLab dell’ateneo di Cagliari, l’evento ospita interventi sulla sicurezza applicativa. Un settore , attorno al quale la Owasp Foundation ha promosso importanti iniziative. Ad aprire i lavori, David Calligaris, (direttore Vulnerability research & security testing automation, Huawei-Monaco di Baviera). A seguire, verranno affrontati i temi della Api Security e del Testing delle applicazioni mobili, con una panoramica sulle principali cause di vulnerabilità nelle applicazioni web. Infine, la testimonianza del team mHACKeroni (http://mhackeroni.it), reduce dalle finali del Capture The Flag di Defcon. Previsti i contributi di Igino Corona (Pluribus One), Giuseppe Porcu (Minded Security), Marco Pacchiardo (Senior enterprise security architect Emea-Akamai technologies),, Marco Festa (Politecnico Milano. La sintesi degli interventi sul sito https:// www.owasp.org/index.php/Italy_OWASP_Day_Cagliari_2018#tab=Abstracts.

Informazioni: https://cybersecuritymonth.eu); (https:// www.owasp.org/index.php/Italy_OWASP_Day_Cagliari_2018#tab=Agenda); (https://www.owasp.org/index.php/Italy) (http://pralab.diee.unica.it) http://owasp.org
Cagliari, 17 ottobre 2018

Il complesso e delicato mondo della cibersecurity, degli hacker e dei rischi connessi al web
Il complesso e delicato mondo della cibersecurity, degli hacker e dei rischi connessi al web

Last news

18 April 2019

Alla Cittadella dei Musei il primo libro di Camillo Golgi

Le telecamere della RAI all'interno delle sale dove è esposto Il prezioso volume, scritto dal primo scienziato italiano insignito con il Premio Nobel, che fa parte della collezione di rari testi scientifici donati da Giuseppe Sterzi (fino al 1919 direttore dell’istituto anatomico) all’Università di Cagliari. L’esposizione, organizzata dal professor Alessandro Riva e inaugurata dal Rettore, è visitabile fino al 30 aprile. Resoconto, GALLERIA FOTOGRAFICA, RASSEGNA STAMPA e VIDEOPITCH con i servizi andati in onda nel TG della RAI

18 April 2019

Ricerca, la radiologia dell’ateneo su Lancet neurology

La prestigiosa rivista ospita il lavoro sulla prevenzione dello stroke ischemico che ha per prima firma Luca Saba: “Abbiamo definito le strategie e le potenzialità che determinano la vulnerabilità della placca carotidea”

17 April 2019

Cus Cagliari, Marco Meloni presidente fino al 2022

L’assemblea del sodalizio sportivo dell’Università di Cagliari ha riconfermato il dirigente per il prossimo quadriennio. La cordata guidata da Stefano Arrica ha ritirato le candidature. I lavori sono stati presieduti dal pro rettore vicario, Francesco Mola: “In bocca al lupo, ragazzi!”

17 April 2019

Trattamento delle dipendenze in Sardegna, nasce un Centro informazioni

NUOVO SERVIZIO DELLA RAI sull'opportunità nata nell’ambito del lavoro di tesi di sei laureandi dei corsi di laurea in Assistenza Sanitaria e Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica: fornirà telefonicamente informazioni affidabili sul tipo di struttura a cui rivolgersi in base alla dipendenza che viene manifestata. E’ la risposta dell’Ateneo al bisogno di salute che arriva dal territorio: “Solo il 10% degli alcolisti chiede aiuto – spiega Roberta Agabio, responsabile del Centro – e spesso per farlo impiega 20 anni”. Il numero da chiamare è lo 0706754307. RASSEGNA STAMPA e i due SERVIZI del TG della RAI

Questionnaire and social

Share on: