I Dipartimenti di Scienze Sociali e delle Istituzioni e di Filologia, Letteratura e Linguistica - in collaborazione con il Gramscilab - organizzano una giornata internazionale di studi e discussione nel segno di Edward W. Said per venerdì 12 ottobre, condotta da esperti dei diversi settori
09 October 2018
Edward W. Said

Sergio Nuvoli

Cagliari, 11 ottobre 2018 - A quarant’anni esatti dalla sua pubblicazione, nel 1978, è difficile sottostimare il ruolo che ha avuto Orientalism (Orientalismo nella traduzione italiana) nel mondo accademico, e, più in generale, nel dibattito culturale a livello mondiale. Partendo da un’analisi delle rappresentazioni che hanno preceduto e reso possibile la colonizzazione dell’Asia e dell’Africa da parte delle potenze coloniali francese e britannica, Edward Said, studioso palestinese di cittadinanza statunitense, ricostruisce le modalità attraverso le quali si stabilisce un dominio coloniale e, più in generale, si afferma l’egemonia culturale dell’Occidente sul resto del mondo. Fra i vari meriti, il testo di Said ha quello di porre sullo stesso piano letteratura e comunicazione mediatica, di denunciare la collusione fra conoscenza e potere, di rivalutare la funzione dell’intellettuale come voce all’opposizione in un mondo in cui l’opinione pubblica viene spesso prefabbricata per favorire interessi privati.

Per celebrare questa ricorrenza e fare il punto sull’impatto che Orientalismo ha avuto su varie discipline, dalle dottrine politiche all’antropologia, dagli studi culturali all’estetica, l’Università di Cagliari, attraverso i Dipartimenti di Scienze Sociali e delle Istituzioni, e il Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica, in collaborazione con il Gramscilab, organizza una giornata di studi e discussione per venerdì 12 Ottobre, condotta da esperti dei diversi settori. Studenti, colleghi, esponenti della società civile sono invitati a partecipare.

La locandina della giornata internazionale di studi
La locandina della giornata internazionale di studi

Attachments

Last news

24 January 2022

Un pensiero per cancellare la violenza di genere

La Facoltà di Ingegneria e Architettura lancia un concorso di idee per individuare una citazione che rappresenti in modo significativo la campagna di sensibilizzazione nei confronti del contrasto alla violenza di genere. La frase prescelta sarà incisa su una targa collocata in prossimità della panchina rossa nel giardino della Facoltà, dipinta il 25 novembre scorso in occasione della manifestazione “Una pennellata per cancellare la violenza di genere”

20 January 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

20 January 2022

Un accordo con l’Istituto Giua

Siglata dal Rettore Francesco Mola e dalla Dirigente Romina Lai una convenzione che punta a creare un rapporto di stabile collaborazione per costituire un polo strategico in grado di potenziare l’attività didattica, di formazione, orientamento e ricerca. Si rafforza il rapporto con il mondo dell’istruzione

Questionnaire and social

Share on: