Venerdì 20 luglio un workshop sugli effetti delle leggi di regolazione del mercato del lavoro organizzato da Giovanni Sulis, docente del dipartimento di Scienze Economiche ed Aziendali. Il lavoro del professore è stato citato nell’edizione 2018 dell’Employement Outlook dell’Organisation for Economic Co-operation and Development
17 July 2018
Un'immagine della locandina dell'iniziativa

di Valeria Aresu

Cagliari, 13 luglio 2018 – Si svolgerà nell'Aula Arcari della facoltà di Scienze Economiche Giuridiche e Politiche,  venerdì 20 luglio a partire dalle 9, il workshop dal titolo “The effects of employment protection and collective bargaining on workers and firms”. L’iniziativa, organizzata da Giovanni Sulis, docente di Economia politica, illustrerà gli effetti di leggi e riforme di regolazione del mercato di lavoro e della contrattazione collettiva su imprese e lavoratori.

Di recente il lavoro del docente, svolto insieme a Gabriele Cardullo e Maurizio Conti dell’Università di Genova, è stato citato nell’edizione 2018 dell’Employement Outlook dell’Organisation for Economic Co-operation and Development (OECD), nella quale è stata approfondita l’analisi sul ruolo che i sistemi di contrattazione collettiva rivestono per l'occupazione, i salari, le condizioni di lavoro, le disparità salariali e la produttività.

Giovanni Sulis, docente alla Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche
Giovanni Sulis, docente alla Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche

Attachments

Last news

20 January 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

20 January 2022

Un accordo con l’Istituto Giua

Siglata dal Rettore Francesco Mola e dalla Dirigente Romina Lai una convenzione che punta a creare un rapporto di stabile collaborazione per costituire un polo strategico in grado di potenziare l’attività didattica, di formazione, orientamento e ricerca. Si rafforza il rapporto con il mondo dell’istruzione

20 January 2022

Giustizia smart, in campo l’Università di Cagliari

Coinvolge i docenti di tre dipartimenti dell’Ateneo del capoluogo sardo uno dei sei macro-progetti ammessi al finanziamento dalla Direzione generale per il Coordinamento delle politiche di coesione del Ministero della Giustizia nell’ambito del bando per “la diffusione dell’Ufficio per il Processo e l’implementazione di modelli operativi innovativi negli uffici giudiziari per lo smaltimento dell’arretrato”. In campo Giurisprudenza, Scienze economiche e aziendali e Ingegneria elettrica ed elettronica. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: