Nei giorni scorsi nove studentesse della Scuola di specializzazione in Beni archeologici hanno partecipato a un soggiorno di studio del Club Nautico di Riccione, a bordo dello storico lancione del 1928. Con loro Carla Del Vais, docente del dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio
19 June 2018
La Saviolina, storica imbarcazione del 1928 recentemente diventato monumento d'interesse nazionale

di Valeria Aresu

Cagliari, 19 giugno 2018 - Michela Collu, Federica Flore, Ilaria Orri, Claudia Pinelli, Laura Pinelli,
Annarita Pontis, Valentina Tiddia, Michela Perra e Federica Zedda sono le nove studentesse  della Scuola di specializzazione in Beni archeologici che nei giorni scorsi -  accompagnate da Carla Del Vais, docente di Archeologia fenicio-punica – sono state coinvolte nel soggiorno di studio a bordo della Saviolina, storico lancione del 1928 ora diventato monumento d’interesse nazionale, organizzato dal Club Nautico di Riccione.

 

Le studentesse di UniCa con Carla Del Vais, a bordo della Saviolina
Le studentesse di UniCa con Carla Del Vais, a bordo della Saviolina

Le specializzande sono subito diventate parte attiva dell’equipaggio, imparando a destreggiarsi tra drizze, scotte e amantigli e a riscoprire in prima persona la realtà di questo modo di navigare dal carattere “arcaico”. Alla navigazione si sono aggiunte le visite ai musei della Regina di Cattolica e della Marineria di Cesenatico.

L’iniziativa rientra nell’ambito dell’insegnamento di Archeologia e Storia navale del mondo fenicio-punico, tenuto da Stefano Medas, che ha guidato le due uscite in mare. Lo scopo del soggiorno è stato  far sperimentare la pratica della navigazione a bordo dell’imbarcazione tradizionale, che rappresenta un testimone etnografico di grande importanza per lo studio comparativo della navigazione antica.

Le specializzande di UniCa durante il soggiorno di studio a bordo della Saviolina
Le specializzande di UniCa durante il soggiorno di studio a bordo della Saviolina

Last news

03 December 2021

«Tecnologia è Biologia», una conferenza alla Fondazione di Sardegna

Venerdì 3 e sabato 4 dicembre dalle 18, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna a Cagliari, si svolgerà l'iniziativa dedicata alla conoscenza nell'era digitale con il coordinamento scientifico di Silvano Tagliagambe, l'organizzazione di Kitzanos e EjaTv, il sostegno della Fondazione e il patrocinio dell'Università degli Studi di Cagliari. Previsti gli interventi del Magnifico Rettore, Francesco Mola, e della viceministra allo Sviluppo economico, Alessandra Todde. RASSEGNA STAMPA

03 December 2021

Cinema in Sardegna, una tavola rotonda per fare il punto

Una tavola rotonda con i registi Salvatore Mereu, Gianfranco Cabiddu, Enrico Pau e Mario Piredda concluderà oggi alle 17.20 nell’Aula Magna Motzo (Sa Duchessa, via Is Mirrionis) le giornate di studio su “Cinema ed economia del territorio”, organizzate dal Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni Culturali e dal Centro per l'educazione ai linguaggi del cinema, degli audiovisivi e della multimedialità (CELCAM) dell’Università degli Studi di Cagliari. RASSEGNA STAMPA

02 December 2021

Idee, arte e cultura a cavallo del Covid

Domani, secondo appuntamento del ciclo di seminari dai temi trasversali e inclusivi. Coordinati da Marco Zurru e Clementina Casula, gli eventi nascono dai dipartimenti di Scienze politiche e sociali e Lettere, lingue e beni culturali, in partnership con l'assessorato alla Cultura del comune di Cagliari e con l'Associazione enti locali, attività culturali e di spettacolo. Le news su iscrizioni e crediti formativi per studentesse e studenti

02 December 2021

Webinar sul progetto ‘‘Acuadori’’

DIRETTA WEB sul CANALE YOUTUBE di UNICA. Venerdì 3 dicembre, dalle 10,30, seminario online riguardante la Piattaforma ICT per la gestione sostenibile dell'acqua destinata alla vitivinicoltura di qualità. Coordina il professor Massimo Barbaro, del Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica, responsabile scientifico del progetto per l’Università di Cagliari. Nel team anche Costantino Sirca (Università Sassari), Katiuscia Zedda (Abika), Roberta Pilloni (Cantine Su’Entu) e Federico Razzu (Viticoltori Romangia)

Questionnaire and social

Share on: