UniCa EDUC Progetti collegati Porject EDUC-SHARE

Porject EDUC-SHARE

EDUC-SHARE

Avviato ufficialmente il progetto EDUC-SHARE

12 marzo 2021 

Si è svolto oggi il kick-off meeting del Progetto EDUC-SHARE EUROPEAN DIGITAL UNIVERCITY - RESEARCH AND INNOVATION WITH AND FOR SOCIETY (EDUC-SHARE), nato grazie alla collaborazione tra i partner dell’Alleanza EDUC, le università di Rennes 1 (capofila), Potsdam, Pécs, Brno, Paris-Nanterre e Cagliari.

Il progetto, della durata di 36 mesi con un budget complessivo di 2 milioni di euro avviato a febbraio 2021, è cofinanziato dal Programma europeo Horizon 2020 Swafs (Science with and for Society) e mira alla modernizzazione nei campi della ricerca e dell’innovazione. Responsabile del progetto per UNICA è la Prof.ssa Carucci, prorettore per l’internazionalizzazione.

Gli obiettivi del progetto sono in linea con quelli suggeriti dalla Commissione Europea nei cosiddetti R&I institutional transformation modules:

  1. sviluppare un'agenda e un piano d'azione comuni per la ricerca e l'innovazione
  2. rafforzare il capitale umano, contribuire ad equilibrare la circolazione dei cervelli e la parità di genere;
  3. sviluppare requisiti condivisi per le infrastrutture di ricerca e impostare un piano d’azione sulle modalità di implementazione;
  4. rafforzare la cooperazione tra università, imprese e gli ecosistemi dell’innovazione;
  5. diffondere l’uso generalizzato dell’Open Science;
  6. coinvolgere i cittadini, la società civile e le autorità pubbliche nella ricerca e nell'innovazione, compresa l'attuazione del Green Deal a livello locale.

L’Ateneo cagliaritano ha un ruolo rilevante in molte delle attività previste dal progetto:

  • Coordinamento dell’azione “Long-term Research and Innovation agenda for tackling key global challenges”, che mira a consolidare quanto già avviato dall’Alleanza EDUC con l’individuazione delle sette aree di ricerca prioritarie su cui si stanno organizzando seminari internazionali (link alla notizia dei seminari di ricerca). Si stabilizzeranno e rafforzeranno le attività della rete per affrontare le sfide sociali e si potenzieranno le collaborazioni tra docenti e ricercatori con l’ecosistema territoriale al fine di sviluppare l’agenda di ricerca a lungo termine di EDUC.
  • Rafforzamento dei servizi di assistenza tecnica alla ricerca con scambio di buone pratiche.
  • Coordinamento dell’attività “Entrepreneurial mindset to spur knowledge and technology transfer” in cui UNICA capitalizzerà la sua lunga esperienza del CLab in tema di promozione della mentalità imprenditoriale, stimolando la creazione di start-up/spin off e il trasferimento tecnologico, avendo come target i giovani ricercatori.
  • Coordinamento dell’attività “Defining common policies on three selected topics: Ethics, Professional equality and parity, Doctoral and postdoctoral environment” in cui UNICA valorizzerà la sua esperienza sul progetto europeo SUPERA che lavora sui temi delle politiche di parità di genere e professionale; proseguirà inoltre nel suo percorso di internazionalizzazione dei dottorati di ricerca, aumentando le opportunità di formazione e mobilità dei dottorandi all’interno dell’Alleanza.
  • Partecipazione attiva a tutte le altre attività del progetto.

Tra le altre attività EDUC-SHARE prevede l’attuazione in tutte le università dell’Alleanza della “Human Resources Strategy for Researchers”, ovvero dei principi della Carta Europea dei Ricercatori e del Codice di Condotta per l'assunzione dei Ricercatori, in modo da aumentare l’attrattività verso i ricercatori. L’obiettivo, seguendo le buone pratiche delle 3 Università dell’Alleanza che hanno già ottenuto il riconoscimento, è quello di candidare anche l’ateneo cagliaritano per ottenere la certificazione europea “HR excellence in research”, attraverso l‘adozione di uno specifico piano d’azione e di una strategia per le risorse umane.  

Questionnaire and social

Share on: