L'Università di Cagliari sostiene progetti di ricerca che vedono la partecipazione di docenti e ricercatori dell’Ateneo in collaborazione con i loro partner internazionali. 

 

Assistenza tecnica ricerca Ue e Nord America


Il settore assistenza tecnica ai progetti di ricerca europei e del nord America fornisce assistenza tecnico-amministrativa ai ricercatori e agli uffici amministrativi dell’Ateneo per la presentazione, gestione e rendicontazione dei progetti europei finanziati su bandi competitivi dei programmi quadro della Commissione Europea e dall’Istituto Nazionale della Salute Americano (NIH). In particolare, per i progetti europei, il Settore fornisce supporto nelle seguenti 3 fasi principali:
 

  • Ex ante

    Assistenza nella predisposizione del piano finanziario, in fase di firma del contratto, nella predisposizione del Consortium Agreement e di tutti gli atti iniziali del progetto, nonché nei rapporti con la UE e con il partenariato.
     
  • In itinere

    Assistenza alla gestione amministrativa, finanziaria e contabile per la corretta rendicontazione dei progetti e predisposizione dei report finanziari.
     
  • Ex post

    Assistenza a revisionare e predisporre la documentazione nel caso di verifiche economico-finanziarie da parte della Commissione Europea.
     

Il settore opera in stretta collaborazione con il Gruppo di lavoro per la promozione e partecipazione ai Programmi di ricerca europei, a supporto del Delegato del Rettore in materia di progetti internazionali, prof. Luigi Raffo.

Inoltre, il Settore si avvale della collaborazione dell’Apre, Agenzia per la Programmazione della Ricerca Europea che fornisce informazioni, supporto ed assistenza e attività di formazione per aumentare e incoraggiare la partecipazione dell’Ateneo ai bandi dei programmi quadro europei. 

Contatti

Simona Scalas

Direzione per la Ricerca e il territorio
via San Giorgio 12 - ingresso 3 (piano secondo) - 09124 Cagliari
tel. 070 675.8441

E-mail: simona.scalas@unica.it
 

Rosamaria Porcu

Direzione per la Ricerca e il territorio
via San Giorgio 12 - ingresso 3 (piano secondo) - 09124 Cagliari
tel. 070 675.6560

E-mail: rosamaria.porcu@amm.unica.it
 

Monica Marini

Direzione per la Ricerca e il territorio
via San Giorgio 12 - ingresso 3 (piano secondo) - 09124 Cagliari
tel.+39 070 6756526

Email: monica.marini@unica.it

 

Image
Horizon Europe

Horizon Europe

Horizon Europe è il nuovo Programma Quadro Europeo per la Ricerca e l’Innovazione per il periodo 2021-2027.

Con una dotazione finanziaria  complessiva di circa 100 miliardi di euro il nuovo Programma Quadro continuerà a promuovere l'eccellenza scientifica dell'Europa attraverso lo European Research Council (ERC) e le borse Marie Sklodowska-Curie con il supporto scientifico e l'assistenza tecnica del Joint Research Centre (Jrc), ma punterà fortemente anche al rafforzamento e alla comunicazione dell'impatto scientifico, economico e sociale dei progetti finanziati.  a sostenere l’eccellenza scientifica in Europa in modo da raggiungere risultati sempre migliori da un punto di vista sociale, politico ed economico. Principali novità del programma: le Missioni, la revisione dei Partenariati europei, il Consiglio Europeo per l’Innovazione (European Innovation Council – Eic), potenziamento della Cooperazione internazionale, rafforzamento della politica della Open Science.

Il Programma si propone di:

  • Rafforzare e diffondere l’eccellenza, la ricerca di frontiera e di base d’eccellenza, favorendo una partecipazione più inclusiva e ampia da parte dei cittadini, per migliorare il legame tra la ricerca, l’innovazione e, se del caso, l’istruzione e le altre politiche;
  • Sviluppare infrastrutture di ricerca più competitive nello Spazio europeo della ricerca fornendo un accesso transnazionale, per promuovere l’open science e assicurarne la visibilità al pubblico, garantendo l’accesso aperto a pubblicazioni scientifiche e dati di ricerca;
  • Aumentare i legami  di collaborazione in R&I europee, nei vari settori e discipline, con una cooperazione internazionale più ampia e cercando di attrarre ricercatori di talento attraverso la mobilità;                          
  • Realizzare le priorità dell’Europa e affrontare le sfide globali che incidono sulla qualità della vita;
  • Attuare una disseminazione più attiva e inclusiva per incoraggiare un utilizzo sistematico dei risultati di R&I, soprattutto per l’effetto leva sugli investimenti privati e lo sviluppo di politiche;
  • Stabilire e raggiungere obiettivi ambiziosi, tramite l’uso delle mission, per stimolare le attività di R&I nelle PMI e aumentare il numero di aziende innovative;
  • Incoraggiare la competitività industriale, la capacità innovativa e l’occupazione in Europa, migliorando l’accesso al capitale di rischio.
     

Struttura del programma:

Pilastro 1: Excellent Science
Sostegno alla creazione e mobilità di ricercatori, nuove metodologie, competenze e conoscenze di alta qualità

  • European Research Council: ricerca di frontiera con approccio bottom-up;
  • Marie Sklodowska-Curie Actions: mobilità e formazione intersettoriale per ricercatori con approccio bottom-up;
  • Research Infrastructures: collaborazione più stretta tra infrastrutture per estendere le frontiere della conoscenza.
     

Pilastro 2: Global Challenges and European Industrial Competitiveness 
Azioni congiunte, conformi e flessibili, per far fronte alle sfide globali grazie a competitività industriale e tecnologica, per una crescita inclusiva e sostenibile.

  • Clusters: con missioni e partenariati, svilupperanno e introdurranno tecnologie e soluzioni innovative
    • Health 
    • Culture, Creativity and Inclusive Society
    • Civil Security for Society
    • Digital, Industry and Space
    • Climate, Energy and Mobility
    • Food, Bioeconomy, Natural Resources, Agriculture and Environment
  • Joint Research Centre
     

Pilastro 3: Innovative Europe

  • European Innovation Council (Eic): sostegno a idee con potenziale pionieristico e creatrici di mercato;
  • European Innovation ecosystems: creazione di un ambiente favorevole per la diffusione e lo sviluppo dell’innovazione a tutti i livelli;
  • European Institute of Innovation and Technology (Eit), attraverso le Knowledge and Innovation Communities (KICs): unione degli operatori fondamentali (ricerca, istruzione e imprese) attorno a un obiettivo comune per favorire l’innovazione;
     

Ambito trasversale: Widening Participation and Strengthening the European Research Area

  • Implementare misure concrete in supporto all’ampliamento della partecipazione e al potenziamento dello Spazio Europeo della Ricerca:
    • Aumentare e ampliare la partecipazione e la diffusione dell’eccellenza;
    • Riformare e rilanciare il Sistema Europeo di Ricerca e Innovazione.

 

Link:

Horizon Europe - the next research and innovation framework programme

APRE - Obiettivo FP9: Horizon Europe

APRE - 2021 Horizon Europe
 



Horizon 2020 European Union Funding for Research & Innovation

Horizon 2020 (H2020) è il principale strumento di finanziamento alla ricerca scientifica e all’innovazione della Commissione Europea che ha stanziato per gli anni 2014-2020 quasi 80 miliardi di euro di fondi a gestione diretta. Per maggiori informazioni e dettagli è possibile consultare i siti web della Commissione Europea:
Horizon 2020 e il Funding & tender opportunities (già Participant Portal) in cui vengono pubblicati tutti i bandi aperti, selezionabili in base alla tematica d'interesse nonchè i documenti di riferimento per partecipare al programma.

Il Codice di identificazione dei partecipanti (Pic) rilasciato dalla Commissione Europea all'Università degli Studi di Cagliari è il seguente: n° 999841663

Il Lear (legal entity authorized representative) dell'Univeristà di Cagliari è la dott.ssa Simona Scalas.
 

Link:

Sito Horizon 2020

Funding & tender opportunities (Participant Portal)

APRE - Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea


Progetti finanziati

Documenti utili

 

Bandi aperti

Tutti i bandi del programma Horizon Europe sono consultabili attraverso l'apposito portale della Commissione Europea, il Funding & Tender Portal

National Institute of Health (Nih)

Nih è il maggiore finanziatore pubblico della ricerca biomedica nel mondo.
Con un budget annuale di 32 miliardi di dollari, l’NIH si pone l’obiettivo di sviluppare la conoscenza del mondo naturale e del comportamento dei sistemi viventi per migliorare la salute, allungare la vita e ridurre la malattia e la disabilità.
I bandi (FOAs - funding opportunity announcements) sono di diverse tipologie e per identificare l’ampia varietà dei programmi di ricerca utilizzano dei codici di attività (ad esempio R01, R03 ecc).

Affinché un ente non americano possa partecipare a uno specifico bando è necessario che tra i criteri di ammissibilità sia espressamente previsto che “Non-domestic (non-U.S.) Entities (Foreign Institutions) are eligible to apply”.
Ai proponenti non americani è consigliato prendere contatti con l’NIH e/o i suoi dipartimenti afferenti o avere collaborazioni con colleghi statunitensi. E’ consigliato inoltre far risaltare come il progetto proposto sia di rilevante importanza per gli obiettivi del NIH e dei sui centri (IC) e come porterà ad un miglioramento delle scienze mediche negli Stati Uniti.

I bandi (FOAs - funding opportunity announcements) sono di diverse tipologie e per identificare l’ampia varietà dei programmi di ricerca utilizzano dei codici di attività (ad esempio R01, R03 ecc). Le istituzioni straniere sono normalmente eleggibili per le seguenti tipologie di research grants (serie R):

  • “R01”: programmi relativi a tematiche specifiche e ad aree di interesse di uno o più Istituti/Centri appartenenti all’NIH - https://grants.nih.gov/grants/funding/r01.htm
  • “R03”: progetti di ricerca di dimensione ridotta, articolati su un breve periodo di tempo e con limitate risorse finanziarie (es. studi pilota o di fattibilità; analisi dati esistenti; sviluppo metodologie e/o nuove tecnologie di ricerca) - https://grants.nih.gov/grants/funding/r03.htm
  • “R21”: studi esplorativi ad elevato rischio/impatto che sviluppino nuove idee/modelli di sistemi, strumenti o tecnologie scientifiche significative per lo sviluppo delle conoscenze nel campo della salute - https://grants.nih.gov/grants/funding/r21.htm
  • “R34”: supporto allo sviluppo di protocolli e procedure per la proposta di esperimenti clinici, su un breve periodo di ricerca (da 1 a 3 anni) e con limitate risorse finanziarie - https://grants.nih.gov/grants/funding/r34.htm

I progetti possono essere presentati attraverso i due portali collegati Grants.gov e Era Common
 

Potrebbe interessarti anche...
Cards
Image
Servizio trova bandi
Servizio trova-bandi
Benvenuti nella pagina del Servizio Trova Bandi di UniCa. Autenticatevi con le vostre credenziali UGOV, IRIS o ESSE3 cliccando sul link in basso.